Il boureki, ricetta Greca rivista con prodotti nostrani

 

Ebbene si, siamo stati tentati dal fascino delle ricette. Diciamocelo: sono utili, divertenti e danno tante, tante soddisfazioni. La nostra rubrica Ricette sostenibili prende il via dal Boureki e dal bisogno di imparare a cucinare prestando attenzione alla sostenibilità. Ad aiutarci sarà Valeria Borraccino, vera professionista del settore e ideatrice del blog Vaniglia, zenzero e cannella

Non so voi, ma io mi metto subito all’opera…!

 

 

Articolo di Valeria Borraccino

 

 

Sperimentando tra i fornelli, è divertente provare piatti etnici, provenienti da terre più o meno lontane. Ma si può fare in modo eco-sostenibile? Certo, ci sono alcuni paesi con una cucina molto simile alla nostra. La cucina greca ad esempio è molto simile alla cucina del nostro sud Italia, buona e semplice, profumata e ricca di ortaggi ed erbe aromatiche. Proprio per questo è possibile ricreare alcune ricette greche con prodotti nostrani, e ricordarsi in questo modo che anche in cucina possiamo dedicare qualche attenzione al rispetto del nostro pianeta.

Spesso la facilità dell’acquisto veloce al supermercato ci fa comprare d’impulso ingredienti che per arrivare sulla nostra tavola devono viaggiare, senza pensare che prodotti molto simili li produciamo “in casa”.

Questa ricetta ne è un esempio. Composta da patate e zucchine (approfittiamo delle ultime zucchine di stagione, per poi ritrovarle in primavera) e da buon formaggio di capra, è ottima anche con i formaggi di capra nostrani, una ricetta buona e completa per il suo apporto di carboidrati, proteine e minerali (e grassi), che ci fa sentire ancora per qualche giorno il profumo dell’estate, e il calore del sud, prima di immergerci completamente nell’autunno.

Ottobre è l’ultimo mese per trovare zucchine fresche. Le troveremo anche durante tutto l’inverno, ma non saranno zucchine di stagione.

Passiamo alla ricetta:

Ingredienti (dosi a occhio)

Patate

Zucchine

Formaggio di capra stagionato

Formaggio fresco di capra

Foglie di menta

Uova

poco latte

olio evo, sale, pepe

Procedimento

Pelare e lavare le patate, lavare le zucchine e affettare tutto a fette sottili.

Ungere con olio evo una pirofila da forno con i bordi alti, quindi iniziare a comporre gli strati di patate, poi zucchine, quindi il formaggio, fresco e stagionato in modo da comporre uno strato.

Ad ogni strato regolare di sale e pepe (poco sale perché il caprino stagionato è in genere salato) e aggiungere foglioline di menta sparse (per avere sempre la menta profumata, potete raccoglierla in estate e lasciarla essiccare per poi conservarla in barattoli di vetro tutto l’inverno).

Continuare con gli strati, ultimare con i formaggi e le foglioline di menta e condire con olio evo. A questo punto sbattere leggermente un uovo con qualche cucchiaio di latte e versarlo sulla superficie. Infornare a 180° per una quarantina di minuti. Se vogliamo diminuire il tempo di cottura per un risparmio energetico, è consigliabile sbollentare le patate già affettate per un paio di minuti prima di comporre gli strati. La cottura dimezzerà i suoi tempi.

Quando ogni strato sarà morbido e si bucherà facilmente con uno stecchino, il vostro boureki all’italiana sarà cotto.

Sfornare, lasciare intiepidire e servire.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *