Sostenibile.com gelato di fruttaArticolo di Nilli

Con questi ultimi splendidi giorni di Sole, lasciar andare l’Estate diventa davvero difficile!
Come aiutarsi se non con un ottimo gelato?
Fatto in casa, con due, massimo tre ingredienti, e con l’uso di uno strumento soltanto (NO gelatiera)!

Questa coppa di gelato alla banana, ricoperto di mirtilli, è il risultato di: due banane ed una manciata di mirtilli.

Come si fa? Cosa ci serve?

Iniziamo dal cosa ci serve per due porzioni:
3 banane mature tagliate a pezzetti
80 gr circa di mirtilli (metà dei quali li “pesteremo” per far venir fuori il sughetto)
il succo di mezzo limone (per irrorare i mirtilli)

Come si fa?
Si mettono in freezer i pezzetti di banana, dentro una ciotolina di plastica o in altro contenitore adatto allo scopo: devono stare al freddo almeno 4 ore
–> Consiglio: io ogni tanto congelo le banane quando diventiamo davvero troppo mature, e poi le uso nei giorni a venire!

Quando ci viene voglia di gelato, togliere dal congelatore la ciotolina e lasciarla a temperatura ambiente per circa 20 minuti: quindi frullare in un frullatore o usare l’apposito marchingegno (poco più di 30 euro su Amazon) Yonanas.

Servire in coppette e decorare con mirtilli, altra frutta fresca o secca e voilà: la merenda perfetta!!!!



Questo articolo è stato pubblicato in Alimentazione e Ricette e taggato come , , , , , , il da
Una foto di Nilli

Informazioni su Nilli

Dalla Toscana con furore, Nilli si è laureata in Giurisprudenza all’Università degli studi di Pisa con una tesi sui diritti degli animali in ambito alimentare: ha da sempre a cuore la tematica della tutela ambientale e dell’alimentazione sana e sostenibile che sviluppa nella sua cucina tradizionale ma creativa. Inizia a cucinare appena riesce a stare in piedi: ad oggi crea ricette semplici, golose e sfiziose, che propone sul blog, in radio, sui social network. Inoltre si occupa di eventi, locali, comunicazione e living.

| lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *