La corsa verso il top

Sostenibile.com scopri il marchioOxfam ha annunciato che le aziende coinvolte nel progetto “Scopri il Marchio”, stanno dimostrando che è possibile creare le circostanze per un’incredibile corsa verso il top… Oxfam non sta solo spingendo le aziende a fare di più, ma anche i cittadini stessi a fare e ad aspettarsi di più. Con l’aiuto di tutti, le grandi aziende possono diventare più socialmente sostenibili e cambiare i loro comportamenti in modo che chi ne sta ai vertici abbia a cura anche le persone e le risorse naturali lungo la filiera di produzione.

E’ per questo che si stanno ottenendo risultati davvero importanti! Negli ultimi 18 mesi, più di 700.000 supporter di “Scopri il Marchio” hanno spinto ognuna delle 10 Big coinvolte a migliorare le proprie politiche. Il caso più recente è quello di Kellogg e General Mills che hanno iniziato a misurare, dichiarare e ridurre le emissioni climatiche all’interno della loro filiera produttiva.

Ma non finisce qui. I ricercatori di Oxfam hanno appena rivisto le politiche di queste compagnie e scoperto che la “pressione esercitata” sta avendo effetti su un intero settore industriale.

Dall’ultimo aggiornamento della pagella di Scopri il Marchio a febbraio 2014, tutte le 10 Big hanno pubblicato nuove politiche o valutazioni relative ai temi della campagna che le vede coinvolte.

In questo nuovo aggiornamento, tutte le aziende a parte Danone hanno migliorato il proprio punteggio in almeno una delle sette tematiche, e due compagnie – General Mills e Unilever – sono migliorate su quattro tematiche.

I maggiori miglioramenti nei punteggi sono stati registrati da PepsiCo (con un incremento dell’11% da febbraio 2014), seguita dalla compagnia che prima si classificava decima, General Mills (con un incremento del 9%). Le due compagnie in cima alla classifica – Nestlé e Unilever – hanno avuto anche loro un incremento significativo rispettivamente del 6% e del 7%.

Negli ultimi 18 mesi è stato possibile osservare questa straordinaria corsa verso il top. Oxfam sta continuando a lavorare con le aziende, ed è stato interessante osservare come le aziende si stanno influenzando a vicenda e stanno creando un sostegno pubblico per cambiamenti ampi e veloci.

L’aggiornamento biennale della pagella aiuta i lettori a rendersene conto: in sostanza tutti insieme stiamo alzando la posta in gioco e facendo progressi nella lotta contro povertà e fame

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *