Nuovi sistemi di trasporto integrato per Torino

Sostenibile.com trasporto intermodaleArticolo di Camilla Munno

Torino avanza nella mobilità sostenibile firmando un accordo per un nuovo tipo di trasporto integrato, tra Italo Treno, il servizio di To-bike e il servizio di consegne express ecologiche Pony Zero.

Una scelta di mobilità verde, coniugando l’Alta Velocità con il bike sharing, una condivisione tra treno e bicicletta, per un’emissione quasi zero che incentivi l’utilizzo di questi servizi da parte degli utenti dei treni.

Gli iscritti al programma fedeltà ItaloPiù potranno utilizzare il servizio [TO]BIKE con una riduzione di 5 euro per coloro che faranno un abbonamento annuale, comprensivo di prima ricarica e assicurazione RCT (25 euro anziché 30). Gli abbonati [TO]BIKE che viaggeranno con Italo potranno fruire di voucher di 10 euro utilizzabile con le offerte Base ed Economy per viaggi  con origine o destinazione Torino.

Progetto sempre torinese, l’accordo tra Pony Zero Emissioni ed Italo, che riguarderà la linea AV Torino-Milano, è stata stipulata una convenzione pilota che prevedrà un servizio di consegna door to door bici-treno-bici. I bike messenger avranno il compito di ritirare la corrispondenza in bici a Torino, consegnare il materiale agli incaricati di Pony Zero che viaggiano su Italo i quali giuntia Milano consegneranno ilpacco ad un bike messenger di Milano.

Consegne veloci con un abbattimento dei consumi, incentivando sempre gli iscritti  a ItaloPiù con una riduzione del 50% sul servizio Pony Milano – Torino e del 15% sulle spedizioni urbane.

Scelte verdi per una città in crescita che sta facendo della mobilità sostenibile un elemento portante per la strategia territoriale di Torino, abbattendo i consumi, sfruttando i servizi della città e incentivando i cittadini all’uso della bicicletta



Questo articolo è stato pubblicato in Mobilità e taggato come , , , il da
Una foto di Camilla Munno

Informazioni su Camilla Munno

Camilla, laureata in Pianificazione ambientale, territoriale ed urbanistica al Politecnico di Torino, eclettica ciclista metropolitana, amante del paesaggio, della fotografia, della filosofia, con una grande passione per la scrittura. Ha il desiderio di “rifondare” Torino, attraverso i temi della sostenibilità, della valorizzazione del territorio: per una città più pulita, intelligente ed innovativa. Cerca di diffondere uno stile di vita sostenibile, si occupa di architettura, sociale, ambiente e mobilità sostenibile.

| lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *