RiAction_ScrapbecomeStuff

Sostenibile.com ricicloSi potrà partecipare fino al 15 giugno a un concorso di idee finalizzato alla raccolta di proposte artistiche e di design per il riutilizzo creativo dei materiali di scarto prodotti dall’Hotel Hilton Molino Stucky di Venezia.

Il progetto è promosso da:

Legambiente Veneto in collaborazione con La Mente Comune e il contributo di Veritas S.p.A. e Hilton Molino Stucky di Venezia ed il patrocinio di Fondazione Symbola.

In sintesi il concorso vuole sensibilizzare e attivare dei processi di transizione verso una economia circolare mettendo al centro la rigenerazione e la ricollocazione -upcycling – dei materiali di scarto, altrimenti destinati alla discarica o a processi di riciclo.

Il concorso è rivolto a singoli, gruppi creativi formali ed informali, studenti, artisti, designer, artigiani e stilisti che vogliano mettersi in gioco, ripensando e rigenerando i materiali di scarto selezionati all’interno dell’Hilton Molino Stucky.

Il concorso si configurerà in due sezioni:

A proposte artistico visive;
B progetti, prototipi e idee finalizzate al riutilizzo funzionale dei materiali di scarto.

Per entrambe le sezioni, sono previste due categorie di età, under 20 e over 21.

Entro il 22 giugno 2015 sarà data comunicazione dei progetti selezionati. Il 28 giugno 2015 ci sarà la premiazione ed esposizione presso Hilton Molino Stucky Venezia

Tutte le idee pervenute saranno valutate da una giuria composta da:
Arch. Sandro Polci – direttore del III Festival della via Francigena e responsabile osservatorio Aree protette di Legambiente
Stefano Coletto – Curatore responsabile Fondazione Bevilacqua La Masa;
Arch. Domenico Sturabotti – direttore Fondazione Symbola;
Prof. Paolo Pavan – docente chimica applicata e coordinatore progetto LIFE per il recupero energetico da rifiuti Università Ca’ Foscari ;
Roberto Seccarello – responsabile comunicazione esterne Veritas SpA;
La Mente Comune – equipe di lavoro progetto Scrap.

In palio di saranno 4 week end in 4 città d’arte europee

Per pertecipare ci si può collegare al sito http://www.lamentecomune.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *