Rinnovabili 2015

Sostenibile.com REN21Rilasciato da RUN21 (Renewable Energy Policy Network), il Renewables 2015 Global Status Report che mette in evidenza ancora una volta come ogni anno sia costantemente in crescita l’energia rinnovabile generata a livello mondiale.

Nel 2004 – quando REN21 ha iniziato la sua indagine nel mondo, dove erano investiti 45 miliardi di dollari nelle energie rinnovabili.

Nel 2013 i miliardi investiti erano 232, mentre lo scorso anno è stato raggiunto un nuovo record pari a 270 miliardi di dollari investiti.

Allo stesso modo, nel corso di 10 anni, la potenza creata dalle fonti rinnovabili del pianeta (escluso quella idroelettrica) è cresciuta da 85GW a 657GW.

Ma più interessante e promettente sembra essere come i paesi in via di sviluppo, in Africa in particolare, si stiano rapidamente indirizzando verso la produzione di energia solare e eolica.

Secondo REN21, gli investimenti nei paesi in via di sviluppo è salito 36 volte rispetto all’anno precedente, attestandosi a 131.3 miliardi di dollari

Ciò significa che lo sviluppo degli investimenti è quanto mai vicino e quasi superiore agli investimenti fatti dalle cosiddette economie sviluppate.

Tuttavia, REN21 ha inserito la Cina tra le nazioni in via di sviluppo, nonostante il paese sia uno dei leader mondiali a livello economico.

REN 21 ha messo in evidenza come la Cina e gli Stati Uniti sono ancora i paesi dominanti, mentre paesi in via di sviluppo come il Kenya (per la geotermia) e Burundi (paese che il maggior numero di investimenti nelle fonti rinnovabili per PIL) mostrano una notevole vivacità negli investimenti.

Guardando l’impatto economico delle energie rinnovabili nel 2014, il rapporto REN21 indica che nel corso dell’anno, in tutto il mondo, sono stati creati ben 7,7 milioni di posti di lavoro per lo più nel settore del solare made in China dove sono stati creati più di 1 milione di posti di lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *