Da Roma a capo nord

Sostenibile.com da Roma a capo nordParte l’8 Luglio una vera e propria sfida a favore dell’ambiente. Partendo da Roma e arrivando a Capo Nord e quindi da Capo Nord a Venezia si svolgerà un viaggio a bordo di una Tesla Model S, a zero emissioni, senza una goccia di carburante fossile e a costo zero, grazie alla rete di Tesla Supercharger.

Da una parte il progetto vuole dimostrare come la mobilità elettrica sia già una realtà, provando che oggi è possibile percorrere lunghissimi viaggi con un veicolo elettrico senza difficoltà, sostituendo i carburanti fossili con motori elettrici, contribuendo così a costruire un futuro migliore per noi e le generazioni a venire.

Dall’altra, il viaggio, servirà anche a raccogliere fondi per sostenere l’organizzazione non profit Open BioMedical Initiative che si impegna a sviluppare tecnologie biomedicali per rendere la biomedica accessibile davvero a tutti.

Nello specifico, Open BioMedical Initiative ha già sviluppato 3 progetti concreti, le protesi WIL e FABLE e l’incubatrice neonatale BOB per salvare la vita dei bambini nati prematuri nei paesi emergenti.

L’operato di Open BioMedical Initiative è ammirevole, ma come tutti i progetti a forte impatto sociale hanno bisogno dell’aiuto di tutti per continuare nella loro missione di aiutare il prossimo. Da qui l’idea della raccolta fondi da far conoscere nella rete attraverso la proposta di un challenge.

Per quanto riguarda il viaggio, partirà da Roma, la città simbolo di storia e di un’era importantissima. Precisamente, il punto di partenza sarà Piazza San Pietro, dove la missione avrà ufficialmente inizio.

Il viaggio arriverà a Capo Nord, falesia dell’estremo nord Norvegia, nell’isola di Magerøya, sul Mar Glaciale Artico.

Il tutto avrà una durata di 8 giorni, per un totale di diecimila chilometri da percorrere a bordo di una Tesla Model S a costo zero utilizzando la rete elettrica Tesla Supercharger. Il ritorno è previsto per il 16 Luglio a Venezia.

Tutte le varie fasi del viaggio saranno documentare su vari blog e sui social dell’evento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *