Cenci o chiacchiere di Carnevale

Sostenibile.com ChiacchiereRicetta di Nilli

Dopo questo lungo e freddo Gennaio, ci vuole proprio qualcosa di dolce e divertente per festeggiare l’imminente inizio del Carnevale: cosa c’è quindi di meglio delle chiacchiere o cenci, alla toscana?

Per fare questi ottimi dolci, ecco cosa ci serve:

220 gr di farina 0

110 ml di latte di soya

40 gr di zucchero di canna

15 ml olio di semi di girasole

un cucchiaino di lievito

20 ml di Cognac o Brandy o Vin Santo

pizzico di sale

olio di semi di girasole per la frittura

zucchero al velo per la decorazione

Come si preparano:

fare la fontana con la farina, e ricavare uno spazio nel centro per i restanti ingredienti. Aggiungere prima lo zucchero, il poco lievito e il sale ricreando il buco centrale per i liquidi: poco per volta unire l’olio e il liquore, amalgamando con una forchetta, passando poi ad impastare a mano. Avvolgere l’impasto dentro la pellicola o in un canovaccio pulito e lasciar riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Stendere quindi la sfoglia molto molto sottile, e ricavarne con un coltello o con la rondellina dei quadrotti: tagliare i quadrotti all’interno e intrecciarli prima di friggerli, oppure se preferite lasciarli in versione liscia, effettuando semplicemente uno o due tagli all’interno del quadrotto.

Friggere in abbondante e ben caldo olio di semi di girasole, lasciar sgocciolare su carta da cucina e decorare con lo zucchero al velo una volta intiepiditi.

Buon appetito!

Foto dal web



Questo articolo è stato pubblicato in Alimentazione e Ricette e taggato come , , , il da
Una foto di Nilli

Informazioni su Nilli

Dalla Toscana con furore, Nilli si è laureata in Giurisprudenza all’Università degli studi di Pisa con una tesi sui diritti degli animali in ambito alimentare: ha da sempre a cuore la tematica della tutela ambientale e dell’alimentazione sana e sostenibile che sviluppa nella sua cucina tradizionale ma creativa. Inizia a cucinare appena riesce a stare in piedi: ad oggi crea ricette semplici, golose e sfiziose, che propone sul blog, in radio, sui social network. Inoltre si occupa di eventi, locali, comunicazione e living.

| lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *