Solo un Natale dolce è davvero…. Natale!

Articolo di Nilli

tronchetto_natalizioOgnuno vive queste Feste con i propri sentimenti: chi vive il 25 dicembre come festa religiosa, chi come momento per stare in famiglia, chi come momento di tranquillità.. Oltre a chi non lo festeggia!

In tutti questi casi non potete farVi scappare questa dolce golosità: sana, genuina perché fatta in casa e…. BUONISSIMA!

Cosa ci serve:

Per la base:

200 gr di farina (00, grano saraceno*, kamut..)
70 gr di fecola di patate
Mezza bustina di lievito per dolci
100 ml di olio di semi di girasole
100 gr di zucchero (meglio di canna integrale!)
250 ml di latte di soya/avena/riso
Scorza grattugiata  di un limone
Pizzico di sale

*nel caso del grano saraceno, che va bene per gli amici celiaci, ricordo che la proporzione non è 200 x 70, ma sarà 150 x 120

Per la farcitura:

Marmellata di castagne (un vasetto)

Per la decorazione:

3 tavolette di cioccolato fondente
400/500 ml di panna di soya/avena
Soggetti natalizi o zuccherini

Come si prepara:

In una ciotola amalgamiamo bene lo zucchero con l’olio, aiutandoci con una frusta (anche con le fuste elettriche), ed aggiungiamo uno ad uno tutti gli ingredienti: mi raccomando la farina ed il lievito insieme.

Rivestiamo una teglia bella grande con la carta da forno e versiamo il composto, aiutandoci con un cucchiaio: deve essere ben livellato e il più possibile liscio.

Quindi cuociamo a forno già caldo a 200° per almeno 10 minuti: deve essere cotto ma non troppo scuro o non sarà possibile girarlo su se stesso!.

Togliendolo dal forno, mettiamo sotto un canovaccio, con il quale ci aiutiamo a creare SUBITO un rotolo: solo in questo modo quando la base si sarà raffreddata manterrà la sua forma e non si spezzerà!

Nel frattempo prepariamo la farcitura: io uso sempre la marmellata di castagne perché la preferisco.. Ma è possibile usare anche la crema di nocciole o un’altra marmellata.. Meglio se fatta in casa!!!

Per preparare la decorazione, sciogliamo il cioccolato fondente con la panna vegetale: poniamo quindi in frigo a raffreddare bene.

Possiamo passare ad assemblare il nostro tronchetto!

Distendiamo la pasta, la tagliamo in fondo così da creare un bel cilindro: i “pezzi” rimanenti saranno le parti laterali. Tagliate quindi i due pezzi a due distanze un poco differenti, così da rendere proprio l’idea del tronchetto.

Farciamo il tronchetto e lo facciamo tornare un rotolo. Quindi sistemiamo il tutto su un vassoio, “rami” compresi, ed iniziamo a decorarlo.

Aiutiamoci con un cucchiaio per sistemare la crema di panna e cioccolato: ma per dare le venature, il trucco è usare una forchetta!!

Quindi possiamo decorare con soggetti di zucchero, come nella mia foto, o con zuccherini, soggetti in pasta di mandorle.. O per i più audaci con foglie vere!

Buon Appetito e Buone Feste!!!! 



Questo articolo è stato pubblicato in Alimentazione e Ricette il da .
Una foto di Nilli

Informazioni su Nilli

Dalla Toscana con furore, Nilli si è laureata in Giurisprudenza all’Università degli studi di Pisa con una tesi sui diritti degli animali in ambito alimentare: ha da sempre a cuore la tematica della tutela ambientale e dell’alimentazione sana e sostenibile che sviluppa nella sua cucina tradizionale ma creativa. Inizia a cucinare appena riesce a stare in piedi: ad oggi crea ricette semplici, golose e sfiziose, che propone sul blog, in radio, sui social network. Inoltre si occupa di eventi, locali, comunicazione e living.

| lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *