Climaera

Il progetto Climaera rientra nel programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Alcotra, sotto l’egida dell’Unione Europea su un periodo di tre anni (2017 -2020). Questo progetto ha molteplici obiettivi:

valutare la qualità dell’aria tra alcune regioni francesi (Provenza-Alpi-Costa Azzurra ed Auvergne-Rhône-Alpes) ed italiane (Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta), tenendo conto dei cambiamenti climatici;

elaborare delle indicazioni per diminuire i gas ad effetto serra e gli inquinanti, grazie agli scenari emissivi con orizzonte temporale 2030 e 2050 ed ad una lista ordinata di misure da tenere in considerazione.

Queste modellazioni potranno aiutare i decisionisti politici di questi territori ad agire in anticipo mediante azioni adeguate (rinnovo delle attrezzature di riscaldamento e del parco veicoli, sviluppo di trasporto collettivo,…); comprendere meglio le resistenze del grande pubblico di fronte al cambiamento nei comportamenti e definire messaggi e strumenti gli adattati per affrontarle.

“La zona al confine tra Francia e Italia condivide una atmosfera comune. Questo programma è un esempio concreto di collaborazione internazionale per migliorare la qualità della nostra aria e di lottare contro il riscaldamento climatico” dice Damien Piga, responsabile del servizio di modellazione di AtmoSud.

Per partecipare al questionario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *