Archivi categoria: Ethical Living

Scelte di vita sostenibili: spunti e buone pratiche raccontati nel blog di Sostenibile.com. Dagli acquisti consapevoli ai GAC, al riuso creativo.

Pensate che i diritti umani siano rispettati?

Sostenibile.com dirittiArticolo di Paola Morgese

Sappiamo tutti che la “Dichiarazione universale dei diritti umani” dell’ONU (Organizzazione delle Nazioni Unite) del 1948 garantisce la salvaguardia dei diritti civili, politici, sociali, economici e culturali. Ad esempio è contro le discriminazioni, il lavoro minorile, il lavoro forzato o obbligatorio ed è a favore delle minoranze etniche, della libertà di associazione, dell’accesso alla cultura e all’istruzione, della tutela della salute.

L’avete mai letta tutta? C’è molto di più. Eccone alcuni esempi.

Continua a leggere

Guardaroba ecologico in festa

Sostenibile.com swapArticolo di Carla

Sai che in Italia il consumo di abiti e di accessori è di circa 14 kg a persona, ogni anno? Purtroppo però la raccolta differenziata è di appena 1,5 kg ciascuno. Questo dato si può e si deve  migliorare, soprattutto perché il 95 % dei tessuti che finiscono in discarica potrebbe essere riciclato.

Ecco il dunque un buon proposito, dare una svolta “eco” all’armadio, riducendo gli sprechi e, meraviglia, scoprendo che si possono avere tantissime cose carine in più da indossare.

Continua a leggere

Essere vegani (e non saperlo)

Sostenibile.com veganoArticolo di Paola Morgese

Anche voi, oltre a mangiare solo alimenti vegetali, evitate latte, uova e simili? Allora siete più che vegetariani: siete vegani, o quasi.

Il vegano (quando ho sentito per la prima volta questo termine mi ha dato l’idea di un essere, e di essere, extraterrestre) è una persona che per propria sensibilità o per motivi religiosi, oppure a beneficio della propria salute, per scelta o per gusto, non mangia carne, pesce e prodotti di derivazione animale, come appunto latte, formaggi, uova e simili.

Continua a leggere

Gruppi di acquisto… Cosa fare?

Sostenibile.com gruppi di acquistoArticolo di Gaia Matteucci

Se vuoi iniziare a dar senso ad un atto quotidiano spontaneo come quello del far la spesa puoi iniziare a scegliere l’esperienza di acquisto che più si adatta a te.

Se ti senti portato ad inserirti nelle dinamiche operative e decisionali di un gruppo di acquisto, aiutarlo a crescere, dar attivamente il tuo attivo contributo, puoi aderire ad un Gas cercando quello più vicino al tuo quartiere o al tuo luogo di lavoro e informarti se è possibile farne parte.

Continua a leggere

La Settimana del Baratto

sostenibile-com-baratto

Vi piacerebbe soggiornare in B&B in cambio di beni o servizi? Da qualche anno è possibile grazie alla Settimana del Baratto, un appuntamento che coinvolge molti viaggiatori italiani.

La Settimana del Baratto si svolge dal dal 14 al 20 novembre 2016: tutti i B&B affiliati al portale settimana del baratto che aderiscono all’iniziativa baratteranno il soggiorno in cambio di beni o servizi. Per una settimana il gestore e gli ospiti saranno svincolati dal pagamento in denaro e privilegeranno l’aspetto umano dell’ospitalità.

Continua a leggere

Come funziona un GAC?

GAC_183x160_02_b-1Articolo di Gaia Matteucci

Nel descrivere il funzionamento e l’organizzazione dei Gac è opportuno sottolineare sinteticamente le differenze che lo distinguono dai Gruppi d’Acquisto Solidale (Gas).

I Gas solitamente rispondono ad una dinamica organizzativa autogestita a bassa intensità logistica, ogni componente assorbe in modo volontario il costo di distribuzione degli acquisti. La loro struttura è caratterizzata da un numero di consumatori relativamente piccolo, la cui crescita è auto-limitata: superata una certa soglia i Gas manifestano sovente fenomeni di gemmazione.

Continua a leggere

A Scuola con l’orto

Sostenibile.com orti scolasticiArticolo di Gaia Matteucci

Non solo astucci e quaderni ma anche attrezzi per coltivare e lavorare la terra negli zaini dei bambini italiani. Sono sempre più numerosi gli istituti scolastici – materne incluse – che hanno deciso di introdurre tra le loro attività anche quella dell’orto didattico, trasformando un piccolo pezzetto di terra della scuola in un’aula a cielo aperto.

Continua a leggere

Alimentazione responsabile: scelta ambientale oltre che etica

Sostenibile.com allevamenti intensiviArticolo di Angela Conversano

È opinione diffusa, fortunatamente, quella che considera gli allevamenti intensivi di animali un metodo ingiusto di produzione di carne per la maggior parte della popolazione mondiale. È opinione altrettanto diffusa, purtroppo, che l’uomo abbia il potere di decidere come e in quale misura subordinare a sé gli animali.

Se questo tipo di riflessione non è sufficiente, allora, a sensibilizzare i più, si potrebbe guardare il mondo degli allevamenti intensivi sotto un’altra prospettiva che, non essendo solo etica, richiede uno sforzo ben maggiore per essere confutata.

Continua a leggere

Riciclo che passione

Secondo le recenti normative europee entro il 2030 si dovrebbe arrivare a riciclare l’80% dei rifiuti da imballaggio.

Attualmente in Europa si usano ogni anno circa 20.000.000 di tonnellate di plastica per produrre imballaggi che costituiscono il 40% del totale in peso di tutta la plastica immessa sul mercato.

La percentuale di riciclo europea si attesta attorno al 26%, questo significa che vengono buttati in discarica circa il 75% della plastica prodotta.

Dare una seconda vita agli oggetti di plastica, probabilmente, non migliorerà questo dato ma almeno darà la possibilità di dare una seconda vita agli imballaggi di plastica.

Ecco qualche idea di riciclo creativo per bottiglie di plastica, detersivi e detergenti per la persona. In questo primo tutorial qualche utilissimo consiglio per tutti!

Memorie di equilibrio

Sostenibile.com acquaDi quale memoria di equilibrio parliamo nella nostra epoca post-biotecnologica? In cui tecnologia e natura si innestano e se da una parte dovrebbero salvaguardare l’ambiente dall’altra lo modificano radicalmente.

Quale potrebbe essere la memoria di equilibrio se non l’acqua, alla base del pensiero cosmologico greco, come ricorda Aristolele nella Metafisica, liquido primordiale, regno fluido per eccellenza rappresentata in diversi miti e culture?

Omero, Talete ed Eraclito sono stati i principali filosofi dell’antichità che hanno valorizzato l’elemento spirituale dell’acqua.

Continua a leggere