Archivi tag: Alpi

Quindici bandiere verdi

Quindici bandiere verdi e sei nere. Netta la prevalenza delle verdi, così distribuite: quattro in Piemonte, due in Valle d’Aosta, cinque in Lombardia, due in Trentino e due in Friuli Venezia Giulia. Delle nere, cinque sono rimaste entro i confini italiani (una in Lombardia, una equamente condivisa dalle province di Trento e Bolzano, una ancora alla provincia di Trento e due al Friuli Venezia Giulia), la sesta è stata assegnata al Ministero degli Interni francese.

Nell’insieme, il quadro che ne esce è un mosaico di situazioni differenti, ma al contempo tasselli che ben s’incastrano tra loro nel delineare il profilo della montagna alpina di oggi. Un territorio dove, a fianco di nuove e importanti forme di protagonismo volte alla sostenibilità ambientale e sociale, nella loro staticità si riproducono abitudini e scelte obsolete, dannose per il territorio oltre che prive di lungimiranza. Molti progetti e azioni, già stigmatizzati nel passato con l’assegnazione delle bandiere nere, sono riproposti nei territori senza soluzione di continuità.

Continua a leggere

Carovana delle Alpi 2016

Sosteibile.com CarovanaDelleAlpiE’ partita anche su Change.org la petizione di Legambiente sul riordino fondiario e la gestione collettiva delle proprietà, rivolta al presidente del Consiglio dei ministri.

La petizione è frutto della giornata di incontri di sabato 2 luglio a Ostana, che ha aperto ufficialmente la Carovana delle Alpi 2016, la campagna di Legambiente che fa il punto sulla situazione ambientale lungo l’arco alpino.

La mattinata era stata dedicata a una discussione approfondita sul riordino fondiario, sfociata nella stesura definitiva della petizione alle istituzioni affinché risolvano le criticità che impediscono il riordino fondiario e la gestione collettiva della proprietà.

“Una questione di prioritaria importanza in montagna – recita il testo della petizione – poiché indispensabile per porre rimedio a una situazione dove la proprietà frammentata costituisce un ostacolo per la collettività soprattutto laddove sono possibili reinsediamenti di popolazione giovanile. Le Associazioni Fondiarie (Asfo) che stanno nascendo in Italia, aggiungendosi alle tradizionali esperienze di gestione collettiva tipica dei Demani Civici e delle Proprietà Collettive, possono costituirne la soluzione.

Continua a leggere

Carovana delle Alpi

Sostenibile.com CarovanaDelleAlpiSabato 2 luglio dalle ore 9 alle 18 presso il Centro Polifunzionale e Culturale Lou Pourtounore di Ostana (CN), Legambiente organizza il secondo Summit nazionale delle Bandiere Verdi di Carovana delle Alpi.

Il summit ha l’obiettivo di rappresentare, raccontare, fare rete e dare forza a quelle realtà che faticosamente cercano di riemergere in montagna, anche con nuove forme di protagonismo.

Il tema dell’incontro è “Il reinsediamento in zone di montagna tra riordini amministrativi e gestione del territorio”.

La mattinata sarà incentrata soprattutto sul riordino fondiario, necessario per porre rimedio ad una situazione dove la proprietà privata costituisce un ostacolo per la collettività soprattutto laddove sono possibili reinsediamenti di popolazione giovanile.

Continua a leggere

Le alpi motore dello sviluppo

Sostenibile.com alpiSi è svolta l’11 novembre a Torino la XIII Conferenza delle Alpi, alla presenza dei rappresentanti degli otto paesi che hanno sottoscritto la convenzione delle alpi. L’obiettivo della giornata è stato quello di mettere in evidenza come sia assolutamente venuto il momento di gestire in modo concreto e sostenibile l’inestimabile patrimonio che le foreste alpine rappresentano.

La Convenzione delle Alpi è in estrema sintesi, un trattato internazionale sottoscritto dai Paesi alpini (Austria, Francia, Germania, Italia, Liechtenstein, Monaco, Slovenia e Svizzera) e dall’Unione europea che ha l’obiettivo di promuovere lo sviluppo sostenibile nell’area alpina.

Continua a leggere

Noi nelle Alpi

Sostenibile.com com AlpiAlcune Associazioni che da sempre seguono i problemi della montagna si sono unite in coordinamento, unendo risorse e specifiche competenze.

Tale coordinamento, che ha assunto la denominazione di “Noi nelle Alpi”, si pone l’obiettivo di promuovere la montagna attraverso uno sviluppo turistico rispettoso dell’ambiente alpino e contrastare iniziative che danneggino l’ecosistema naturale.

Continua a leggere