Archivi tag: cibo

Essere vegani (e non saperlo)

Sostenibile.com veganoArticolo di Paola Morgese

Anche voi, oltre a mangiare solo alimenti vegetali, evitate latte, uova e simili? Allora siete più che vegetariani: siete vegani, o quasi.

Il vegano (quando ho sentito per la prima volta questo termine mi ha dato l’idea di un essere, e di essere, extraterrestre) è una persona che per propria sensibilità o per motivi religiosi, oppure a beneficio della propria salute, per scelta o per gusto, non mangia carne, pesce e prodotti di derivazione animale, come appunto latte, formaggi, uova e simili.

Continua a leggere

#sfidolafame

Sostenibile.com sfidolafameAncora oggi una persona su nove nel mondo soffre la fame. Sono 795 i milioni di persone, donne per la maggior parte, che il mondo più fortunato non deve abbandonare. Paradossalmente, il 98% di chi fa ancora i conti con una cronica carenza di cibo vive di agricoltura e allevamento nei paesi in via di sviluppo.

Un dramma, quello della fame nei paesi poveri, che rischia nel 2016 di assumere dimensioni ancor più allarmanti a causa de El Niño: ben 60 milioni di persone in più, soprattutto piccoli agricoltori e allevatori, in Africa, America Latina e Sud-Est asiatico rischiano infatti di trovarsi in una condizione di insicurezza alimentare a seguito delle gravi siccità provocate da questo fenomeno metereologico strettamente collegato al cambiamento climatico e al surriscaldamento globale.

Continua a leggere

Sfido la fame

Sostenibile.com El-NinoNel 2016 oltre 60 milioni di persone in tutto il mondo saranno colpite da fame e povertà a causa della siccità, del crollo dei raccolti e della scomparsa dei pascoli provocati da El Niño. La comunità internazionale ha ancora tempo per intervenire in aiuto delle popolazioni più vulnerabili, ma è necessario farlo al più presto per sostenere i paesi che non riescono da soli a fronteggiare le crescenti necessità di intervento umanitario.

E’ l’appello lanciato oggi da Oxfam, nel quadro della campagna Sfido la fame, attraverso la pubblicazione di una mappa interattiva che fotografa gli effetti di El Niño in 19 paesi dove la siccità sta provocando ingenti danni all’agricoltura e all’allevamento, riducendo alla fame intere comunità in tutti i continenti colpiti.

Continua a leggere

Scopriamo insieme la città

Sostenibile.com KidsDal 30 maggio al 1 giugno l’associazione Kid Pass Culture e Kid Pass organizzano il grande palinsesto di eventi family-friendly nelle principali città italiane: Kid Pass Days: scopriamo insieme la città!

Si organizzeranno molti eventi sul tema “Scopriamo insieme la città: cibo e cultura, luoghi ed eventi, luci e colori, passato e futuro.”

Le attività ludico-didattiche spazieranno tra laboratori, letture animate, spettacoli, cacce al tesoro, visite speciali, realizzati nei musei, nelle librerie, nei teatri, nelle biblioteche, nelle ludoteche, nelle associazioni, nei locali, che già collaborano con l’ass. Kid Pass Culture e con Kid Pass o con le nuove realtà che vorranno aderire.

Continua a leggere

Salsa morbida ai peperoni

Sostenibile.com salsa di peperoniRicetta di Nilli

Stasera avevamo voglia di qualcosa di fresco, un peperone già cotto avanzato in frigo, mezzo avocado e delle tortilla di mais…….. Ecco come è nato il “guacamole ai peperoni”!
Questa salsina si accompagna in maniera ottima alle tortilla di mais, alla verdura cruda e cotta, alle tartine! Estiva, fresca e pronta in qualche minuto: da provare!

Continua a leggere

Non basta aprire il frigorifero

Sostenibile.com ciboPer 800 milioni di persone nel mondo, nutrirsi è una difficoltà quotidiana. Ma cosa accadrebbe se, all’improvviso, questa sfida diventasse la nostra? “Hungry. A molti non basta aprire il frigorifero” è un’iniziativa promossa da Istituto Oikos Onlus, organizzazione no-profit che opera in Italia e nel mondo per la tutela delle risorse naturali e lo sviluppo sostenibile, per informare e sensibilizzare la cittadinanza sul tema dell’accesso al cibo. Continua a leggere

Sostenibilità a 360°

Sostenibile.com ecomondoArticolo di paolafiano

Non ero mai stata ad Ecomondo e non sapevo cosa aspettarmi. Entrando nei padiglioni, la prima parola che mi è venuta in mente è stata: che spettacolo! Uno spazio dedicato alle nuove tecnologie per lo sviluppo sostenibile, non solo teoria o progetti che possono essere considerati pura fantascienza, ma impianti e macchinari concreti che possono cambiare e migliorare il nostro stile di vita.

Le tematiche trattate quest’anno sono state molte e tutte con l’obiettivo di continuare a vivere in modo più responsabile, evidenziando alcuni aspetti.

Continua a leggere

Legacciola project

Sostenibile.com legacciola projectArticolo di Gaia Matteucci

Dalla sinergia tra le associazioni Ecologicpoint, Slow Food Umbria, Slow Food Terre dell’Umbria Meridionale, con la collaborazione degli assessorati competenti, nasce il progetto “LEGACCIOLA”.

Il progetto prende il nome dal tradizionale fazzoletto legato, la legacciola appunto, usato nel territorio umbro per contenere il pranzo frugale che una volta i contadini portavano nei campi. Un significativo oggetto della memoria utilizzato per avviare una campagna di sensibilizzazione rivolta a tutta la cittadinanza sui temi dello spreco alimentare.

Continua a leggere

Un portale contro gli sprechi

Sostenibile.com Last-Minute-MarketArticolo di Gaia Matteucci

A fine giornata lavorativa lo scenario degli sprechi di cibo è spesso drammatico per molte attività commerciali. Pizzerie al taglio, pasticcerie, panetterie, gastronomie sono quelle che maggiormente vivono quotidianamente il disagio di dover buttare cibo invenduto, nella spazzatura.

A Torino, sei mesi fa circa, nasce un progetto per porre fine a questo meccanismo. Si sviluppa all’interno dell’Incubatore del Politecnico di Torino (I3P) ed è patrocinato da Ascom/Confcommercio.

Continua a leggere

Silo il ristorante rifiuti zero

Sostenibile.com siloSi trova a Brighton il primo ristorante inglese a rifiuti zero. Un ristorante che ricicla tutti i rifiuti alimentari e macina direttamente la farina per fare il pane. Lo chef e fondatore Douglas McMaster spiega perché osa essere diverso

Il ristorante si trova al piano terra di un edificio industriale nel cuore del quartiere di North Laine a Brighton. Aprirà il 6 ottobre e dichiara di essere il primo ristorante del Regno Unito a rifiuti zero.

Continua a leggere