Archivi tag: Do the right mix

Presentati i primi dati della sperimentazione MICS

Progetto MICSSabato mattina presso la casa del quartiere di San Salvario a Torino, sono stati presentati i primi dati della sperimentazione MICS che ha visto coinvolto un intero quartiere. Il progetto, unico in Italia vincitore della campagna Europea “do the right mix” per incentivare forme di trasporto alternativo è stata supportata dal comune di Torino. Il progetto è stato condotto da un pool di associazioni.

La sperimentazione è stata impostata in sette step:

Continua a leggere

Fare networking per la mobilità sostenibile

 

Articolo di Camilla Munno

 

Foto di Alberto Badalin

 

“Dimmi come ti sposti e ti dirò cosa fare”. San Salvario entra in scena per Do the right mix.

San Salvario, quartiere eccentrico torinese e sede di associazioni, attività e azioni sperimentali socialmente illuminanti e innovative per la città, si fa promotore di un esperimento virtuoso per diffondere la mobilità sostenibile e saper utilizzare e apprezzare le alternative di spostamento, modificando la propria cultura della mobilità.

Tutto ciò sarà possibile grazie alla vittoria ottenuta al concorso europeo Do the right mix, il quale contribuisce a finanziare le 21 azioni di mobilità sostenibile migliori in tutta Europa, combinando i diversi modi di trasporto su misura delle esigenze del cittadino e del tipo di spostamento.

Per l’Italia si è aggiudicato il premio il progetto torinese MICS – Mobility Integration for Community Solutions, capitanato e promosso dall’Agenzia per lo sviluppo locale di San Salvario onlus, in partnership con l’associazione no profit LAQUP, la SOLCO onlus, l’associazione di promozione sociale CICLOBUS, Sostenibile.com, il Gruppo Abele, Mana-Manà, l’Oratorio Salesiano San Luigi e l’associazione Donne per la difesa della società civile.

Il progetto consiste Continua a leggere

Il giusto… MICS!

 

 

La quantità di auto nelle città italiane è altamente al di sopra della media europea, con 60 auto ogni 100 abitanti contro una media europea di 48. L’uso massiccio delle auto fa sì che anche il trasporto pubblico resti una soluzione poco sviluppata.

I costi di questa inefficienza, legata ad un modello di trasporto esclusivamente basato sull’auto, sono stimati in diversi miliardi di euro l’anno a livello nazionale. Uno studio tedesco indica una spesa (al di là dell’uso) relativa ai costi sociali di circa 750 euro a persona (compresi i bambini).

Incoraggiare le persone a diversificare le modalità di spostamento in città: è questo l’obiettivo principale di MICS – Mobility Integration for Community Solutions, il progetto promosso dalle associazioni Continua a leggere