Archivi tag: Economia

L’economia delle rinnovabili

Sostenibile.com Energie rinnovabiliLa percezione pubblica verso l’energia rinnovabile è spesso in termini di salvaguardia dell’ambiente e di riduzione delle emissioni globali di anidride carbonica. Se è vero che l’energia rinnovabile offre grandi benefici per l’ambiente è ancora da dimostrare che sia la nostra principale speranza per decarbonizzazione, ma è altrettanto vero, ed è spesso trascurato, che l’energia rinnovabile offra notevoli benefici economici e sociali.

Mentre la maggior parte del lavoro si trova in un relativamente piccolo numero di paesi, sempre più paesi stanno implementando le energie rinnovabili e di conseguenza la creazione di nuovi posti di lavoro.

Continua a leggere

La creazione di futuro sostenibile deve iniziare ora

Sostenibile.com green economyAl giorno d’oggi, le persone sono troppo spesso costrette a scegliere tra fare ciò che è moralmente giusto e fare ciò che è economicamente vantaggioso. In effetti, tra loro le opzioni a volte sembrano escludersi a vicenda, rendendo la decisione di quale strada intraprendere eccessivamente impegnativo.

A volte, tuttavia, la rettitudine morale e interesse economico si fondono, presentando un’opportunità che non deve perdere.

L’imperativo morale è indiscutibile, gli effetti dei cambiamenti climatici – tra eventi meteorologici estremi, sbalzi di temperatura, e l’aumento del livello del mare – si fanno sempre più sentire acutamente tra i più poveri a livello globale. Inoltre il cambiamento climatico potrebbe accelerare la povertà e la disuguaglianza, il che significa che, a meno che non cambiamo rotta  in modo tempestivo, diminuirà – o addirittura sarà impossibile la possibilità per le generazioni future di raggiungere i loro obiettivi di sviluppo. Fare ogni sforzo per ridurre al minimo i cambiamenti climatici oggi è, molto semplicemente, la cosa giusta da fare.

Continua a leggere

Il Festival del Social Walking

Sabato 14 e domenica 15 ottobre un evento di due giorni a ingresso gratuito dedicato al tema del viaggio lento. Camminare. Il Festival del Social Walking è il primo festival che si tiene a Milano presso CasciNet in Via Cavriana, 38 organizzato da ViaggieMiraggi e Altreconomia in collaborazione con CasciNet.

Racconti di viaggio insoliti, presentazione di libri sui cammini, attività per bimbi e famiglie, risto-bar e proiezioni. Un’occasione per parlare di turismo responsabile in Italia e all’estero e conoscere le esperienze di chi ha fatto del viaggio a piedi uno stile di vita.

Il programma

Il primo festival del Social Walking inizia sabato 14 ottobre alle ore 18 con un focus sul tema cammini accessibili in compagnia di Movimento Lento e Free Wheels Onlus. Si prosegue con due film del Festival del Cinema Africano e con l’esperienza di Anna Rastello, autrice di Il cammino di Marcella.

Continua a leggere

Il Treno Verde arriva in Piemonte

Sostenibile.com treno verdeL’economia del futuro? È senz’altro l’economia circolare che porta con sé nuove opportunità ambientali, economiche, sociali. A spiegarlo e raccontarlo sarà il Treno Verde 2017, il convoglio ambientalista di Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane, realizzato con la partecipazione del Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, che sta viaggiando lungo i binari d’Italia con un’edizione tutta speciale dedicata a questo nuovo modello di sviluppo economico sostenibile e innovativo che sta prendendo sempre più piede in Italia ed è ora al centro del dibattito europeo.

Prossima regione toccata dal Treno Verde sarà il Piemonte: da domenica 26 a martedì 28 marzo il convoglio ambientalista sarà in sosta al binario 1 stazione di Asti. La mostra sarà aperta domenica dalle 10.30 alle 13, mentre lunedì e martedì dalle ore 8.30 alle 13 per le classi scolastiche prenotate e dalle 16 alle 19 per tutti i cittadini.

Quest’anno il Treno Verde viaggerà per l’Italia, per raccontare questo nuovo modo di fare economia, per promuovere la sostenibilità che parte dal basso, diffondere l’informazione scientifica e per dar voce ai tanti protagonisti (aziende, start-up, istituzioni, associazioni e territori), ribattezzati i cento Campioni dell’economia circolare che percorrono già questa strada.

Continua a leggere

Da Roma a capo nord

Sostenibile.com da Roma a capo nordParte l’8 Luglio una vera e propria sfida a favore dell’ambiente. Partendo da Roma e arrivando a Capo Nord e quindi da Capo Nord a Venezia si svolgerà un viaggio a bordo di una Tesla Model S, a zero emissioni, senza una goccia di carburante fossile e a costo zero, grazie alla rete di Tesla Supercharger.

Da una parte il progetto vuole dimostrare come la mobilità elettrica sia già una realtà, provando che oggi è possibile percorrere lunghissimi viaggi con un veicolo elettrico senza difficoltà, sostituendo i carburanti fossili con motori elettrici, contribuendo così a costruire un futuro migliore per noi e le generazioni a venire.

Dall’altra, il viaggio, servirà anche a raccogliere fondi per sostenere l’organizzazione non profit Open BioMedical Initiative che si impegna a sviluppare tecnologie biomedicali per rendere la biomedica accessibile davvero a tutti.

Continua a leggere

Cash mob

Sostenibile.com Cash mobMilano si mobilita per tutta la giornata, dalle 11 alle 19, coinvolgendo due quartieri molto attivi: Zona5-Vigentina e Quarto Oggiaro e coinvolgendo una decina di aziende. Genova realizzerà un Cash Mob Etico particolare: un tour delle aziende sostenibili produttrici di vino, olio e generi agroalimentari ma non solo che continuerà nelle settimane a seguire.

Lipari organizza invece un Ristomob sulla spiaggia, durante il quale saranno valorizzati i produttori locali e i loro prodotti organizzando un pranzo sostenibile.

Continua a leggere

#sfidolafame

Una persona su nove nel mondo soffre la fame, 805 milioni di persone che per il 98 per cento vivono nel Sud del mondo: se uomini e donne avessero gli stessi diritti, si potrebbe sfamare 150 milioni di persone in più.

Dal 26 aprile al 10 maggio è possibile contribuire a cambiare le cose, sostenendo i progetti di Oxfam a favore delle donne grazie a una donazione con

SMS solidale o chiamata da telefono fisso al 45509

Il video della Campagna

Un aiuto allo sviluppo

Sostenibile.com sviluppo economicoDai dati dell’OCSE relativi al 2014, si evince che complessivamente vi è una stabilizzazione delle risorse destinate all’Aiuto Pubblico allo Sviluppo (APS) nel 2014, dato non trascurabile alla luce di una crisi economica ancora aperta e delle politiche di austerità in cui versano molti paesi donatori; tuttavia il risultato complessivo nasconde una realtà diversa.

Alcuni paesi, come Norvegia, Danimarca e Regno Unito, hanno superato l’impegno di destinazione dello 0,7% del PIL in APS, mascherando così lo scarso rendimento di gran parte degli altri paesi donatori che non hanno mantenuto fede agli impegni di lotta alla povertà nel mondo.

Continua a leggere

Crescita ed energia

OLYMPUS DIGITAL CAMERALa buona notizia è arrivata di venerdì, il 13 marzo per la precisione. Un’ agenzia intergovernativa indipendente la (IEA), agenzia internazionale dell’energia, che si occupa principalmente di analisi e statistiche sul consumo energetico globale, ha dichiarato che nel 2014 l’economia mondiale è cresciuta, ma nonostante questo l’anidride carbonica a livello globale non è aumentata.

Infatti, secondo l’agenzia, il 2014 è stato il primo anno a partire dagli ultimi 40, nel quale si è registrato uno stop o una riduzione delle emissioni dei gas serra non collegato a una regressione economica.

Continua a leggere

Le alpi motore dello sviluppo

Sostenibile.com alpiSi è svolta l’11 novembre a Torino la XIII Conferenza delle Alpi, alla presenza dei rappresentanti degli otto paesi che hanno sottoscritto la convenzione delle alpi. L’obiettivo della giornata è stato quello di mettere in evidenza come sia assolutamente venuto il momento di gestire in modo concreto e sostenibile l’inestimabile patrimonio che le foreste alpine rappresentano.

La Convenzione delle Alpi è in estrema sintesi, un trattato internazionale sottoscritto dai Paesi alpini (Austria, Francia, Germania, Italia, Liechtenstein, Monaco, Slovenia e Svizzera) e dall’Unione europea che ha l’obiettivo di promuovere lo sviluppo sostenibile nell’area alpina.

Continua a leggere