Archivi tag: Greenpeace

Ami il pianeta?

Sostenibile.com greenpeaceIl Pianeta ha bisogno di tutto il tuo amore! Questa è la campagna di Greenpeace per San Valentino.

Per dire Ti Amo al Pianeta, l’associazione ha preparato 6 speciali “valentine”: Ognuno può scegliere la sua preferita, e fare una donazione a Greenpeace ricevendo subito l’e-card in regalo nella propria casella di posta elettronica, da conservare come ricordo o regalare alla persona amata.

Continua a leggere

I piccoli mostri nell’armadio

Sostenibile.com piccoli mostri nell'armadioGreenpeace presenta il rapporto “A little story about the monsters in your closet…”, e pubblica i “mostri” tossici ritrovati nell’abbigliamento per bambini.

In seguito a numerose ricerche denominate Detox, riporta la presenza di sostanze tossiche pericolose negli abiti per bambini prodotti in Cina ed altri paesi, di svariate marche tra cui Disney, Burberry, Adidas, Nike, American Apparel, CA e Gap”.

I laboratori dell’Università di Exeter in Gran Bretagna hanno testato e smistato in vari laboratori di ricerca 82 articoli per bambini acquistati  tra maggio e giugno 2013 in 25 Paesi provenienti da negozi monomarca e negozi autorizzati.

Continua a leggere

Bufale verdi…

 

Articolo di Lorenzo Marinone

 

 

Ieri mattina parecchi romani si saranno chiesti se non fosse il caso di prendere un altro caffè, darsi un po’ di pizzicotti e avere la prova provata di essere davvero svegli. Come ogni giorno, chi scende dal treno ha potuto prendere una copia di Metro e darci un’occhiata prima di andare al lavoro. Ma le notizie stampate nero su bianco hanno fatto deragliare il tran-tran quotidiano, dandogli un’inattesa svolta green.

Bersani denuncia l’assurdità di una campagna elettorale basata sull’IMU perché “cosa raccontiamo alle madri di quei bambini che respirano veleni? Che gli rimoduliamo l’imposta sulla prima casa? Non basta”, e spinge sull’acceleratore con le rinnovabili. Monti rilancia a stretto giro annunciando che “l’Italia non è il Texas, il nostro petrolio è il sole”. Berlusconi cerca il sorpasso ricordando che la sua villa di Arcore ha vinto un premio internazionale per la riduzione dei consumi. E poi ancora un enorme parco eolico in progetto al largo delle coste di Taranto a sfidare i torrioni dell’Ilva, i siciliani in rivolta contro le nuove trivellazioni al grido di “u mari nun si spirtusa”, America e Cina cadute sulla via di Damasco e unite nella tutela dell’ambiente. Continua a leggere