Archivi tag: Km0

Ecchecavolo! #1
Tutto quello che vorreste sapere sui cavoli

Articolo di Nilli

varietà_cavoloRubrica mensile sui prodotti di stagione: info, spunti e curiosità per servire a tavola pietanze gustose e… genuine!

La prima puntata della rubrica ecchecavolo non poteva che iniziare con questo ortaggio che possiamo trovare in moltissime varietà: Signore e Signori ecco a Voi il Cavolo!

Continua a leggere

Viaggio nell’agricoltura multifunzionale #1
La nostra guida: l’imprenditore agricolo

Articolo di Valentina Tresso

agricoltura_multifunzionaleKm0? Agriturismi? Fattorie didattiche? Consumo critico? Agricoltura sociale? Termini e concetti ormai entrati a pieno titolo nel linguaggio corrente del cittadino sostenibile, marchi valoriali, alcune volte usati come simboli di status quo, ostentati con orgoglio e/o sufficienza…
Una grossa fetta dei lettori di questo blog vive tra Torino e Milano, città fortunatamente all’avanguardia su questi temi, attente, innovatrici… Ma cosa si nasconde dietro? Quale il motore di questa rivoluzione?

Continua a leggere

Urban coltivator

Sostenibile.com urban coltivator“Comprare locale”, “mangiare biologico”, “crescere il proprio cibo” suona troppo hippy per i vostri gusti? Non temete, hippy è il nuovo yuppy.

Ci sono tre ragioni per cui si può intravedere un futuro interessante per questo nuovo elettrodomestico da cucina: L’educazione alimentare per i bambini, la crescita di piantine da piantare in estate, e coltivare cibo fresco durante i mesi freddi.

Prima di andare avanti ecco le persone che hanno immaginato questo passo concreto verso la sostenibilità.

Continua a leggere

“Stile Sostenibile”, workshop green e mercatino al Polo Culturale Lombroso 16

Sostenibile.com stile sostenibileArticolo di Camilla Munno

1°appuntamento domenica 18 ottobre dalle ore 15:

Casa pulita e naturale. Quanta Chimica c’è fra le mura domestiche?” 

Domenica 18 ottobre dalle ore 15.00 Sostenibile.com torna al Polo Culturale Lombroso 16 con una serie di incontri a tematica ambientale: conferenze, workshop, laboratori e un mercatino sostenibile nel segno della diffusione di un’educazione e di uno stile di vita green.

Stile Sostenibile”, segnerà l’inizio di un ciclo di appuntamenti domenicali mensili, in cui sarà possibile fare rete con le varie attività artigianali e commerciali dal carattere “sostenibile” (biologici, ecocompatibili, a Km 0, riciclo creativo etc..) che ne prenderanno parte.

Continua a leggere

Stile sostenibile

Sostenibile.com stile sostenibileIl polo culturale Lombroso16 in collaborazione con Sostenibile.com ha deciso di organizzare una serie di incontri a tematica sostenibile. All’interno del polo culturale si svolgeranno conferenze, workshop, laboratori, il cui titolo è “Stile Sostenibile“.

Ad affiancare a questi incontri ci sarà un Mercatino Sostenibile dove saranno di volta in volta ospitate attività commerciali e artigiani che trattino prodotti con caratteristiche “sostenibili” ovvero biologici, ecocompatibili, a Km 0, etc.

L’idea è di rendere questo primo appuntamento un evento domenicale a cadenza mensile. Il primo incontro si svolgerà il 18 ottobre, mentre il secondo è già fissato per il 15 novembre. L’obiettivo è ovviamente quello di “fare gruppo” con le attività che aderiscono al mercatino e insieme a loro progettare le prossime iniziative in calendario.

Continua a leggere

Treno Verde il programma del Piemonte

Sostenibile.com Treno verdeFarà tappa in Piemonte da martedì 7 a giovedì 9 aprile il Treno Verde, la storica campagna nazionale di Legambiente e Gruppo Ferrovie dello Stato che quest’anno ha cambiato “declinazione” dando vita ad un viaggio speciale dedicato all’agricoltura e all’alimentazione in vista di Expo Milano 2015.

Motto di questa edizione è “Tornare alla terra per seminare futuro” per sottolineare l’importante ruolo che l’agricoltura di qualità e delle buone pratiche ambientali e sociali ha e potrà avere anche di fronte alle sfide future.

Continua a leggere

Bolle di sapone (artigianale!)

Articolo di Cristina Coppo

saponi_elicrisoUn appuntamento da segnare in agenda per il prossimo week-end: si chiama “Bolle di sapone” ed è un’occasione per mettere alla prova la manualità, per vedere all’opera una capacità artigianale, per scoprire quali sono le materie prime che vengono utilizzate nelle produzione dei saponi.
Il corso (qui tutte le info) verrà condotto il 1 dicembre a Torino da Alessandro Mussa di L’Elicriso e l’organizzazione è a cura di Verdessenza.

Continua a leggere

Il cesto della buona spesa

Articolo di Alessandra Mazzotta e Daniela Calisi

cesto_spesaFrutta e verdura dell’orto Di Sana Pianta, azienda agricola che pratica agricoltura sinergica nell’Alessandrino. Baci di dama e pasticcini artigianali preparati dai detenuti del carcere di Verbania. Marmellate di arance e di limoni provenienti dalle terre confiscate alle mafie.
Hanno un altro sapore i prodotti scelti per una nuova iniziativa, il cesto della buona spesa, pensata da due realtà di San Salvario a Torino: la frullateria-gastronomia Yankuam & co, in via Galliari 19 e Verdessenza, l’ecobottega della sostenibilità, in via San Pio V n. 20/F.

Continua a leggere

L’agricoltura sociale di Cavoli Nostri

Articolo di Gaia Matteucci

cavoli_nostri_cooperativa_agricolaDaniela, Davide C., Elena, Federico, Giovanni, Marco, Martina, Mauro, Renato, Silvia, Stefania, Davide G., Umberto e Virginio. Sono loro i nomi e i volti di Cavoli Nostri, cooperativa sociale agricola di tipo B che coinvolge gli ospiti della Piccola Casa della Divina Provvidenza di Feletto, un piccolo comune in provincia di Torino, offrendo loro una possibilità di riscatto.

Continua a leggere

6 princìpi per un’economia di relazione

mercatoGarantire i consumatori e valorizzare un’economia sostenibile e di relazione con i principi di qualità ed etici. Questo il duplice obiettivo del Regolamento per i mercati agricoli a chilometri zero adottato di recente dal Comune di Modena. Dare dignità istituzionale, integrare e riunire sotto un unico cappello un insieme variegato di pratiche che vanno dalla riduzione degli imballaggi alla lotta agli sprechi alimentari: questo il passo in avanti – non scontato – verso un modello alternativo di economia. Continua a leggere