Archivi tag: mare

10 anni dalla missione ambientale

sostenibile-com-tutela-mareInaugurata la mostra: “Bahar: una missione ambientale – Pace e solidarietà per la difesa del Mediterraneo a 10 anni dalla missione in Libano”, realizzata dalla Fondazione UniVerde, in collaborazione con la Società Geografica Italiana, il Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera e in partnership con il Consorzio Castalia.

Ad intervenire Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde; l’Ammiraglio Ilarione Dell’Anna, Vice Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera; Filippo Bencardino, Presidente della Società Geografica Italiana, l’On. Serena Pellegrino, Vice Presidente della Commissione Ambiente della Camera e Lorenzo Barone, Direttore del Consorzio Castalia.

Continua a leggere

Il pesce sta finendo

sostenibile-com-il-pesce-sta-finendoVi piacerebbe mangiare pesce senza rendervi complici dell’ impoverimento del mare?

Forse non tutti sanno che molte specie ittiche (come tonno, pesce spada e merluzzo) comunemente consumate in Italia, sono pescate con metodi distruttivi che danneggiano e svuotano il nostro mare.
La buona notizia è che le alternative esistono: basta conoscerle.

Con le nostre SCELTE, ogni volta che facciamo la spesa, possiamo contribuire a cambiare il mercato del pesce e premiare chi pesca in modo sostenibile: ad esempio i pescatori artigianali, che usano attrezzi con un basso impatto sull’ambiente. Inoltre, possiamo controllare che i rivenditori inseriscano in etichetta le informazioni previste dalle nuove leggi europee che sono: provenienza, stagionalità, taglia minima e metodi di pesca.

Continua a leggere

Mission Earth 2016 – The Sea

Sostenibile.com Mission Earth 2016Sarà inaugurata domani alle ore 18:00 (locali) al Palazzo delle Nazioni Unite a New York la mostra: “Mission Earth 2016 – The sea: the blue lung of the world” promossa dalla Fondazione UniVerde, in collaborazione con Marevivo, la Rappresentanza Permanente d’Italia all’ONU e la Società Geografica Italiana, in partnership con Meridiana, Banca Popolare di Milano, Solania e Rossopomodoro.

All’evento parteciperanno: Alfonso Pecoraro Scanio (Presidente della Fondazione Univerde), Sebastiano Cardi (Rappresentante Permanente dell’Italia presso le Nazioni Unite), Rosalba Giugni (Presidente di Marevivo), Ferdinando Boero (Professore di Zoologia e Biologia Marina all’Università del Salento) e il Sottosegretario di Stato del Ministro dell’Ambiente Silvia Velo in prima linea per rilanciare politiche per la difesa del mare a livello nazionale e internazionale.

Continua a leggere

Mare polmone della terra

Sostenibile.com mareA pochissime ore dalla conclusione della COP21, la Conferenza sui cambiamenti climatici che si sta svolgendo a Parigi, e in attesa di conoscere il testo definitivo dell’accordo globale sul clima, Marevivo e Fondazione UniVerde richiamano l’attenzione sulla necessità di investire per il mantenimento della buona salute dei mari, parallelamente al raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni.

Gli impatti del cambiamento climatico sugli oceani non erano mai stati discussi prima in seno alla Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici e che se ne sia parlato in questa COP21 rappresenta un buon segnale, ma l’obiettivo è mettere in atto delle misure concrete per la protezione degli oceani.

Continua a leggere

Tonno sostenibile

Sostenibile.com tonnoQuando mettiamo una scatoletta di tonno nel carrello della spesa siamo sicuri che sia davvero sostenibile?

È tornata la Classifica Rompiscatole di Greenpeace che valuta la sostenibilità del tonno in scatola venduto in Italia.

Rispetto alla precedente edizione c’è chi ha dimostrato di impegnarsi per una pesca sostenibile e la piena trasparenza (come Asdomar), e c’è chi invece ha tradito la fiducia dei consumatori, promettendo tonno sostenibile e continuando invece a essere completamente dipendente dalla pesca distruttiva, come Mareblu.

Continua a leggere

Pesca sostenibile

In questo “corto” realizzato da Greenpeace si vuole proteggere il mare, le sue creature e riconsegnare al cibo un senso di “semplicità e eco-sostenibilità”.
Un linguaggio innovativo e provocatorio, dove lo chef, Paolo Fanciulli, è un vero pescatore della Toscana, dove sono state girate le scene del corto, che compare nel video con Enzo Maiorca, esempio dell’uomo che conosce e rispetta il mare.

 

Il vecchio pescatore che insegna al giovane il giusto rapporto con il mare.

Nel cortometraggio Greenpeace inoltre si richiama alla petizione #InNomeDelMare, in cui chiede all’Italia e al ministro Martina di impegnarsi in modo serio per eliminare la pesca eccessiva e sostenere invece chi pesca in modo sostenibile.

 

10 anni di Ocean Wise

Sostenibile.com OceanWiseQuesta settimana è stata piena di eventi dedicati alla terra. Mercoledì è stato il giorno della Terra, ed è anche stato il 10 ° anniversario di Ocean Wise, un programma di conservazione organizzato dall’acquario di Vancouver dedicato a insegnare alle persone cosa vuol dire pesca sostenibile.

Sono passati 10 anni dall’inizio del programma che ha riunito oltre 600 partner in tutto il Canada, tra cui ristoranti, mercati, pescatori, cuochi e fornitori, tutti impegnati nella pesca sostenibile.

“E’ grazie ai nostri partner che si sono dedicati a Ocean Wise e al loro impegno ad aumentare la consapevolezza per una pesca ocean-friendly e che è stata creata un’ondata di interesse per “Ocean Wise”, ha detto Dolf DeJong, vice presidente della conservazione e dell’educazione al Vancouver Aquarium Marine Science Centre.

Continua a leggere

Un mare di pace

Sostenibile.com un mare di paceL’8 luglio 2014 è la prima giornata internazionale del Mar Mediterraneo, dedicata quest’anno ai caduti nel nostro Mare.

La prima edizione dell’iniziativa – che nasce grazie alla collaborazione di EARTH DAY ITALIA, ANCIS-LINK, ASC-CONI e con l’apporto fondamentale della MARINA MILITARE ITALIANA – vuole promuovere attività di testimonianza per i migranti che hanno perso la vita nel Mediterraneo.

Continua a leggere

Il detersivo che viene dal mare

Sostenibile.com ocean bottlePuò un detersivo nascere dal mare? Così sembra a leggere il sito di un’azienda belga impegnata a produrre prodotti per l’igiene domestica e che ha recentemente dichiarato di essere sul punto di “lanciare” sul mercato un sapone detersivo liquido dal nome evocativo di “Ocean Bottle”, la cui confezione sarà stata realizzata combinando i rifiuti di plastica marini con una speciale bioplastica prodotta grazie alla canna da zucchero.

Continua a leggere