Archivi tag: Piemonte

Shell rinuncia a nuove trivellazioni in Piemonte

Shell ha comunicato al Ministero dello Sviluppo Economico di voler rinunciare alle attività di ricerca di idrocarburi nell’area di 462 km2 denominata “Cascina Alberto” che interessa 78 Comuni della province di Novara, Vercelli, Biella e Varese.

Una notizia importante che non potrà far che del bene al territorio ha dichiarato Fabio Dovana, presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta.

Legambiente si è sempre opposta ad una possibile nuova deriva petrolifera nella regione Piemonte sia per il rischio a cui sarebbero stati sottoposti il territorio e la popolazione, sia perché il petrolio è una vecchia energia fossile causa di inquinamento, dipendenza economica, conflitti e protagonismo delle grandi lobby.

La rinuncia di Shell è quindi una grande vittoria per chi si è opposto al progetto in questi anni e al tempo stesso un’opportunità per il territorio che ora può con maggiore serenità valorizzare la sua vocazione turistica e la pregiata produzione vitivinicola.

Continua a leggere

Legambiente contro lo smog in Piemonte

Sostenibile.com malaria“Gentile Assessore, leggiamo con piacere della Sua volontà di procedere con la revisione del Piano regionale di risanamento della qualità dell’aria. Un impegno importante e doveroso vista la pessima qualità dell’aria che i cittadini piemontesi respirano”.

Si apre così la lettera di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta all’assessore all’Ambiente della Regione Piemonte Alberto Valmaggia che nei giorni scorsi ha annunciato di voler procedere alla revisione integrale del Piano.

Continua a leggere

Sblocca Italia occasione persa per il Piemonte?

Sostenibile.com sblocca futuroIl giugno scorso, Legambiente ha ufficialmente presentato al Governo Renzi il dossier #sbloccafuturo, contenente una lista di 101 piccole e medie opere che non sono state ancora realizzate in tutta Italia e la cui mancata realizzazione potrebbe negativamente pesare sulla salute dei cittadini, sulla libertà di movimento con conseguente possibilità di migliorare la qualità della vita e non ultimo l’economia locale e nazionale del paese.

Continua a leggere