Archivi tag: riciclo

Comuni Rifiuti Free

Una transizione completa a un’economia circolare in Europa potrebbe generare risparmi per circa 2 mila miliardi di euro entro il 2030; un aumento del 7% del PIL dell’UE, con un aumento dell’11% del potere d’acquisto delle famiglie e 3 milioni di nuovi posti di lavoro. Sono i dati da cui è partito il primo EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte organizzato a Torino da Legambiente nell’ambito della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti e in cui si è parlato delle migliori esperienze piemontesi in tema di economia circolare e al tempo stesso della necessità di politiche per rendere più virtuosa la gestione dei rifiuti nella nostra regione.

Un Piemonte che certo non brilla sul fronte della riduzione dei rifiuti e della raccolta differenziata. Secondo i dati presentati da Legambiente nel dossier Comuni Ricicloni Piemonte 2017 sono soltanto 13 i Comuni Rifiuti Free che, oltre ad aver raggiunto il 65% di RD, producono meno di 75 kg pro capite l’anno di rifiuti indifferenziati. Ma a preoccupare l’associazione ambientalista è anche l’esigua percentuale di Comuni che superano il 65% di raccolta differenziata previsto per legge: appena 242 su 1202, poco più del 20% del totale.

Continua a leggere

Guardaroba ecologico in festa

Sostenibile.com swapArticolo di Carla

Sai che in Italia il consumo di abiti e di accessori è di circa 14 kg a persona, ogni anno? Purtroppo però la raccolta differenziata è di appena 1,5 kg ciascuno. Questo dato si può e si deve  migliorare, soprattutto perché il 95 % dei tessuti che finiscono in discarica potrebbe essere riciclato.

Ecco il dunque un buon proposito, dare una svolta “eco” all’armadio, riducendo gli sprechi e, meraviglia, scoprendo che si possono avere tantissime cose carine in più da indossare.

Continua a leggere

La sostenibilità degli imballaggi

Sostenibile.com green packagingLa sostenibilità è uno dei problemi più pressanti di oggi in tutto il mondo e, forse, soprattutto per l’industria dell’imballaggio. I progressi compiuti negli ultimi decenni non devono essere ignorati. Dal 2000 i livelli di riciclaggio nel mondo sono aumentati in modo significativo, e il volume di rifiuti inviati in discarica si è drasticamente ridotto su base pro capite.

Inoltre, stiamo assistendo al crescente uso delle nuove tecnologie. L’imballaggio “intelligente” e i nuovi sviluppi nel campo dei rivestimenti stanno giocando un ruolo fondamentale nel garantire che il packaging per il cibo e le bevande siano il più possibile riciclabili.

Continua a leggere

I Campioni dell’economia circolare

Sostenibile.com economia-circolareInnovazione industriale, aziende, imprese sociali: tutte impegnate nella gestione sostenibile dei rifiuti, del riuso, e del riciclaggio. Anche in Piemonte crescono le esperienze di green economy: realtà che hanno già investito e scommesso su un nuovo modello produttivo, chiudendo il cerchio e contribuendo a fare dell’Italia la culla della nascente economia circolare.

I rappresentanti delle realtà piemontesi che già hanno investito in questo nuovo modello economico, e per questo ribattezzati da Legambiente i Campioni dell’Economia circolare, hanno raccontato la loro esperienza questa mattina a bordo del Treno Verde, il convoglio dell’associazione ambientalista e Ferrovie dello Stato Italiane, realizzato con la partecipazione del Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, che fino chiude oggi la sua tappa ad Asti.

Destinazione finale del messaggio portato dai Campioni è Bruxelles, dove è in corso la discussione per l’approvazione del pacchetto europeo sull’economia circolare. Legambiente e i Campioni incontreranno il 24 aprile il vicepresidente della Commissione UE, Jyrki Katainen e l’eurodeputata Simona Bonafè, relatrice del Pacchetto, per chiedere una strategia moderna e sostenibile per uscire dalla crisi puntando su innovazione e coinvolgimento sinergico tra cittadini, istituzioni e economia.

Continua a leggere

Riciclo che passione

Secondo le recenti normative europee entro il 2030 si dovrebbe arrivare a riciclare l’80% dei rifiuti da imballaggio.

Attualmente in Europa si usano ogni anno circa 20.000.000 di tonnellate di plastica per produrre imballaggi che costituiscono il 40% del totale in peso di tutta la plastica immessa sul mercato.

La percentuale di riciclo europea si attesta attorno al 26%, questo significa che vengono buttati in discarica circa il 75% della plastica prodotta.

Dare una seconda vita agli oggetti di plastica, probabilmente, non migliorerà questo dato ma almeno darà la possibilità di dare una seconda vita agli imballaggi di plastica.

Ecco qualche idea di riciclo creativo per bottiglie di plastica, detersivi e detergenti per la persona. In questo primo tutorial qualche utilissimo consiglio per tutti!

Il vero significato di “rifiuti zero”

Sostenibile.com rifiuti zeroArticolo di Paola Morgese

Attraverso i mezzi di comunicazione di massa, in Italia, sta passando un messaggio distorto sul significato di “rifiuti zero”.

Questa pratica viene prospettata come un completamento del ciclo di gestione dei rifiuti, al quale i consumatori sono chiamati a partecipare attivamente. Secondo l’informazione distorta, sui cittadini dovrebbe gravare l’onere di spingere al massimo la raccolta differenziata a beneficio economico di chi si occupa dell’affare rifiuti.

La raccolta differenziata viene prospettata come un comportamento virtuoso, come un atto di attenzione per l’ambiente e di grande senso civico. Sembra che chiunque abbia sensibilità per la prevenzione dell’inquinamento debba per forza aderire a questo sistema.

Continua a leggere

Stile sostenibile

LogoStileSostenibileStile Sostenibile per la giornata di domenica 6 marzo propone a Torino in via Cesare Lombroso 16 un appuntamento speciale in concomitanza con San Salvario Emporium, una Conferenza e un Workshop legati alla conoscenza dei materiali che ci circondano a cura di Humake.it.

Noi tutti siamo circondati da materiali ed oggetti di ogni forma e colore. Ogni giorno utilizziamo “cose” di cui molto spesso ignoriamo l’origine e gli ingredienti che le compongono.

Lo sapete, ad esempio, che i telefoni in uso negli anni ‘60 erano più ecologici degli smartphone moderni? Il telefonino che abbiamo in tasca, infatti, contiene più di 30 materiali considerati “critici”, cioè scarsissimi in natura, non rinnovabili e provenienti da Paesi lontani spesso in guerra. E il telefono vintage del ‘55? Non conteneva alcun materiale critico.

Continua a leggere

Gestione dei rifiuti urbani

????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????Legambiente, nel dossier “Comuni Ricicloni 2015”, pubblicato pochi giorni fa da Legambiente emerge come ben 356 Comuni italiani abbiano prodotto nel 2014 meno di 75 Kg di rifiuti indifferenziati procapite mentre ben 1.520 Comuni differenzino oltre il 65% dei rifiuti.

Gran parte dei municipi è situata nel Nord-Est del Paese (Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige sono le regioni con la più alta concentrazione di Ricicloni), con la sostanziale novità della forte crescita delle località del Centro-Sud che vede aumentare i comuni virtuosi dal 18 al 25% del totale nazionale. Crescono in particolare nelle Marche e in Campania: segno evidente che cambiare e innovare, anche in pochi mesi, è possibile.

Continua a leggere

Green pride

Sostenibile.com smart citiesSi è recentemente svolto presso il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) un nuovo appuntamento con il Green Pride, un’iniziativa promossa per valorizzare e conferire un riconoscimento alle best practice della Green Economy e della Green Society.

Durante l’incontro sono stati consegnati 9 Green Pride delle Smart Cities. Il Comune di Noto ha ottenuto il riconoscimento per avere rilanciato una politica di valorizzazione del patrimonio ambientale nel proprio territorio (tutela dei fiumi; lotta alla cementificazione; impegno per l’istituzione della riserva marina adiacente l’oasi di Vendicari), e per avere avviato interventi mirati al risparmio energetico e alla mobilità sostenibile.

Continua a leggere

RiAction_ScrapbecomeStuff

Sostenibile.com ricicloSi potrà partecipare fino al 15 giugno a un concorso di idee finalizzato alla raccolta di proposte artistiche e di design per il riutilizzo creativo dei materiali di scarto prodotti dall’Hotel Hilton Molino Stucky di Venezia.

Il progetto è promosso da:

Legambiente Veneto in collaborazione con La Mente Comune e il contributo di Veritas S.p.A. e Hilton Molino Stucky di Venezia ed il patrocinio di Fondazione Symbola.

Continua a leggere