Archivi tag: sovranità alimentare

La favola è servita

Sostenibile.com la favola è fornitaE’ possibile conoscere paesi stranieri, lontani dalla nostra esperienza quotidiana, attraverso la cucina tradizionale e le favole?

CoLOMBA ci proverà sabato 24 maggio 2014, dalle 11.00 alle ore 19.00, accompagnando cittadini milanesi di tutte le età in un percorso in cinque tappe alla scoperta di favole e tradizioni di cinque paesi del mondo legate al tema del cibo.

Continua a leggere

Il sesto dice: non disperdere il seme

semiOgni tanto vince Golia. Il colosso dell’agrochimica Monsanto ha avuto la meglio nella causa contro il produttore di soia Vernon Hugh Bowman, accusato di aver infranto l’obbligo contrattuale di non utilizzare per nuove colture il raccolto derivante dai semi acquistati. La sentenza si schiera a tutela degli OGM brevettati. Ma il dibattito sulla sovranità alimentare non si arresta. Continua a leggere

Land grabbing a casa nostra

307811Il land grabbing non è un fenomeno confinato nel Sud del mondo. È quanto emerge da un rapporto sull’accaparramento delle terre del Coordinamento Europeo Via Campesina (ECVC) e di Hands Off the Land (HOTL), condotto da 25 autori di 11 paesi diversi. Sotto accusa oltre agli speculatori anche le politiche agricole europee degli ultimi decenni. Continua a leggere

Chi non va al Gac in compagnia…

 

Articolo e foto di Chiara Paolillo

 

 

Qualità, prezzo, comodità.

Questi i tre plus di un Gac secondo chi va lì a rifornirsi. Ma chi sono queste persone? Qual è il loro profilo? Nel via vai di gente che si reca negli orari di apertura nei Gac di Torino alto è il numero di trentenni. Quei trentenni della screwed generation, generazione fregata o generazione perduta che dir si voglia. Sono proprio le loro le antenne più drizzate e attente a un consumo critico, che va oltre il fare la spesa al supermercato o al mercato.

Ma perché ci vanno?

C’è Maria Chiara, che arriva con la sua bici pronta a essere caricata di ortaggi prenotati: «Qui i prodotti costano meno, noto un risparmio rispetto al mercato. Venire qua è uno dei modi per fare la mia parte ed essere sostenibile». Continua a leggere

Chi non fa la spesa in compagnia…

 

Articolo di Claudia Piazza e Lorenzo Marinone

 

 

Facciamo la spesa in molti modi. C’è chi si programma il sabato pomeriggio, infila tutta la famiglia in macchina, suocera compresa, e raggiunge il centro commerciale più fornito e vicino. Chi va dal panettiere la mattina presto sennò poi il pane è già vecchio. Chi si arma di borse, sporte, carrelli e carrellini e studia meticolosamente tutte le sue 72 tappe per recuperare lo stretto indispensabile (ogni giorno).

Qualcuno invece fa la spesa semplicemente con la testa. Sono quelli che si rivolgono ai Gruppi d’Acquisto.

Il Gruppo di Acquisto Collettivo è una realtà ormai ben consolidata a Torino e provincia. I suoi punti di forza sono il rispetto della filiera corta, il km zero (i prodotti vengono quasi tutti dalla provincia di Torino) e il biologico. Ma non solo. Il Movimento Consumatori, anima e motore di questa organizzazione, ha provato a ripensare il rapporto fra i cittadini e il territorio in ambito alimentare.

Cosa significa acquistare in un altro modo? In un’economia di mercato Continua a leggere