Archivi tag: territorio

Tutti sott’acqua

sostenibile-com-fiumi-in-pienaSono bastati pochi giorni di pioggia e l’Italia è di nuovo ripiombata nell’incubo alluvione. “Una situazione critica dovuta da un lato ai fenomeni meteorologici persistenti ma soprattutto agli sforzi ancora inadeguati sul fronte della prevenzione del rischio idrogeologico –dichiara Fabio Dovana, presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta-.

“I primi responsabili della sicurezza dei nostri territori sono i Sindaci che purtroppo nella maggior parte dei casi sono inadempienti sia in termini di azioni per la prevenzione del rischio sia nella gestione delle emergenze. I Comuni hanno un ruolo determinante nelle scelte sulla pianificazione urbanistica, negli interventi di delocalizzazione di abitazioni e di altri fabbricati dalle aree a rischio, nell’adeguamento alle norme di salvaguardia dettate dalla pianificazione di bacino e la corretta manutenzione del territorio.

Continua a leggere

Piantiamo alberi

sostenibile-com-piantiamo-gli-alberiSono tante, nonostante la pioggia, le iniziative in corso in tutto il Piemonte per la Festa dell’Albero 2016: centinaia di nuovi alberi stanno trovando dimora grazie al lavoro dei volontari di Legambiente in zone degradate, parchi cittadini e cortili scolastici. Molti degli appuntamenti sono l’occasione per condividere e approfondire i contenuti della petizione #salvailsuolo, la campagna di raccolta firme promossa dai cittadini europei per chiedere all’Unione una direttiva contro il consumo di territorio. Il consumo di suolo, oltre a sottrarre aree agricole che vengono destinate a usi urbani, infrastrutture, cave e discariche, di certo non risparmia i suoli forestali che risultano di anno in anno gravemente manomessi.

Dall’analisi del Centro Ricerca sui Consumi di Suolo, sviluppata sui database cartografici europei che misurano le variazioni di uso del suolo nei Paesi dell’Unione Europea, emerge che ogni anno in Italia vengono ricoperti dal cemento almeno 500 ettari di aree forestali. Mentre, dalle analisi dell’ISPRA effettuate in Italia con ulteriori strumenti d’indagine, considerando sia le grandi trasformazioni urbane che gli sventramenti dovuti a nuove infrastrutture, negli ultimi anni la distruzione di foreste ha proceduto al ritmo di oltre 2000 ettari all’anno.

Continua a leggere

Comuni Rinnovabili 2016

sostenibile-com-rinnovabiliOltre 52 mila impianti da fonti rinnovabili in grado di coprire il 48% dei consumi elettrici, 465 Comuni “100% elettrici” dove grazie ad una o più tecnologie da fonti rinnovabili si produce più energia elettrica di quella consumata dalle famiglie residenti. Sono i numeri del dossier Comuni Rinnovabili 2016 – Piemonte e Valle d’Aosta presentati oggi da Legambiente a Torino alla presenza di amministratori e aziende impegnate in campo energetico.

All’incontro, in cui è stato fatto il punto sulla diffusione delle energie rinnovabili sul territorio piemontese e valdostano, hanno preso parte il presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta Fabio Dovana, la presidente della Commissione Ambiente della Regione Piemonte Silvana Accossato, il responsabile Comunità e Spazi Locali di Ires Piemonte Fiorenzo Ferlaino, il membro del consiglio di presidenza di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta Gian Piero Godio, il docente del Politecnico di Torino e vicesindaco di Cantalupa (To) Angelo Tartaglia e l’amministratore delegato di ACEA pinerolese industriale Francesco Carcioffo, oltre a numerosi sindaci intervenuti durante la mattinata.

Continua a leggere

Io non rischio

sostenibile-com-io-non-rischioPer il sesto anno consecutivo il volontariato di Protezione Civile, le istituzioni e il mondo della ricerca scientifica si sono impegnati insieme in una campagna di comunicazione nazionale sui rischi naturali che interessano il nostro Paese. Durante il weekend del 15 e 16 ottobre 7.000 volontari e volontarie di protezione civile hanno allestito punti informativi “Io non rischio” in circa 700 piazze distribuite su tutto il territorio nazionale per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto.

A poco meno di due mesi dal sisma che ha colpito il Centro Italia il mondo del volontariato, che insieme al Servizio Nazionale della Protezione Civile è in prima linea nella gestione dell’emergenza, si farà portavoce delle buone pratiche di prevenzione dei rischi.

Continua a leggere

Stop al consumo di suolo

sostenibile-com-consumo-di-suolo“Senza un suolo sano e vivo non c’è futuro e tutelarlo con norme efficaci è il primo modo di proteggere uomini, piante, animali”. E’ questo il messaggio che ha riunito oggi Legambiente, diversi amministratori ed esperti nel corso dell’incontro “Terra, fonte di vita. Buone pratiche per la salvaguardia del territorio” svoltosi a Torino presso lo Spazio19 Coworking di via Cesare Balbo. All’incontro hanno preso parte il presidente regionale di Legambiente Fabio Dovana, l’urbanista e membro del consiglio di presidenza di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta Flavia Bianchi, la docente dell’Università di Torino nonché vicepresidente della Società italiana di pedologia Eleonora Bonifacio, il coordinatore della campagna People4Soil Tiziano Cattaneo, l’assessore all’Agricoltura della Regione Piemonte Giorgio Ferrero, l’assessore all’Urbanistica del Comune di Torino Guido Montanari e i sindaci di Lauriano (To) Matilde Casa e di Rivalta (To) Mauro Marinari. Erano inoltre presenti giovani pianificatori, rappresentanti degli Ordini, Fai, Pro Natura, Italia Nostra, Salviamo il Paesaggio, Coldiretti, Cia, Ance, Inu, Unione Culturale, Ipla.

Continua a leggere

Città 4.0

sostenibile-com-citta-4-0“Città 4.0” è l’evento che si terrà a Perugia il 30 settembre e il 1 ottobre 2016, organizzato da ASI Umbria con la collaborazione della Regione Umbria e del Comune di Perugia, che si articolerà in tre incontri principali dove si parlerà di: Città, Industria e Welfare.

Tre aree di applicazione delle tecnologie smart city e industry 4.0, che compongono il nuovo mercato dei servizi e delle tecnologie di nuova generazione.

Durante il convegno si parlerà di efficienza energetica diffusa, generazione locale di energia elettrica, fonti rinnovabili, illuminazione e segnaletica intelligente, mobilità elettrica e alternativa, nonché di innovazione e tecnologia.

Continua a leggere

Puliamo il Mondo

sostenibile-com-puliamo-il-mondoPuliamo tutti insieme il mondo dai rifiuti, dall’indifferenza, e dalle barriere fisiche, culturali e mentali, per un’Italia davvero sostenibile, aperta al dialogo e alla partecipazione attiva”. È questo il motto della 24esima edizione di Puliamo il Mondo, la grande iniziativa di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente in collaborazione con la Rai e in programma dal 23 al 25 settembre.

Anche in Piemonte saranno migliaia i volontari, tra cittadini, scuole, amministrazioni, associazioni e comunità straniere, che nella tre giorni di Puliamo il Mondo, armati di guanti e ramazze, ripuliranno dai rifiuti strade, vie, parchi e aree degradate della città, facendo così un gesto concreto a favore dell’ambiente.

L’appuntamento di punta nazionale di Puliamo il Mondo quest’anno sarà proprio Torino all’interno del Salone del Gusto e Terra Madre, il più importante evento internazionale dedicato alla cultura del cibo, che si terrà per la prima volta all’aperto tra il Parco del Valentino e le piazze del centro città da giovedì 22 a lunedì 26 settembre.

Continua a leggere

People4soil

sostenibile-com-people4soilUn milione di firme per fermare il consumo e arginare il degrado del suolo: è l’obiettivo della ECI – Iniziativa dei Cittadini Europei People4soil, con l’obiettivo di ottenere un’efficace legislazione comunitaria per la tutela del suolo.

In Italia la raccolta firme sarà parte della campagna SALVAILSUOLO, promossa da una task force di associazioni che per 12 mesi collaboreranno per sostenere l’iniziativa dei cittadini europei (ECI): ACLI, Coldiretti, FAI, Istituto Nazionale di Urbanistica, Legambiente, LIPU, Slow Food, WWF, organizzeranno  iniziative insieme al più vasto coordinamento italiano degli aderenti alla ECI, che comprende complessivamente 80 realtà fra associazioni ambientaliste, ONG di cooperazione, forum per il paesaggio, società e istituzioni scientifiche, associazioni cristiane di impegno sociale, organizzazioni di produttori agricoli e di consumatori biologici e perfino associazioni venatorie e ricreative.

Appuntamento giovedì 22 settembre alle ore 17 a Torino Esposizioni, corso Massimo D’Azeglio 15. Al Salone del Gusto e Terra Madre si presenterà la task force di coordinamento della campagna europea per la raccolta di un milione di firme.

Continua a leggere

Giretto d’Italia

sostenibile-com-giretto-ditaliaQuanto incide la bicicletta sul traffico quotidiano? Quante persone usano le due ruote per andare a scuola o al lavoro? Il Giretto d’Italia 2016, sesto campionato della ciclabilità urbana organizzato da Legambiente e VeloLove in collaborazione con Euromobility e Fiab, con la preziosa partecipazione di CNH Industries, torna a monitorare il traffico ciclistico nelle città per accendere i riflettori sulla realtà, evidentemente in crescita, dei “pendolari delle due ruote”.

Mercoledì 21 settembre, nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile (16-22 settembre), appuntamenti in 16 città italiane, dove verranno monitorati, tra le 7:30 e le 9:30 del mattino, i passaggi di coloro che scelgono la bicicletta per recarsi al lavoro o a scuola. Il conteggio avverrà tramite appositi check-point allestiti in zone scelte dagli organizzatori e nelle immediate vicinanze delle aziende pubbliche e private e delle scuole che hanno aderito all’iniziativa. A vincere saranno i centri urbani che segnaleranno il maggior numero assoluto di ciclisti.

Continua a leggere

XIX CinemAmbiente

Sostenibile.com Moltitudine migranteSi è conclusa al Cinema Massimo di Torino la diciannovesima edizione di CinemAmbiente, festival che si conferma come uno dei più importanti eventi cinematografici ambientali del panorama internazionale.

Da diversi anni Legambiente collabora alla sua realizzazione attraverso Ecokids, sezione del Festival dedicata ai ragazzi, e assegnando un riconoscimento al miglior documentario italiano in concorso.

La menzione speciale dell’associazione ambientalista è stata assegnata quest’anno al documentario “Devil comes to Koko”, un viaggio nella memoria storica di Alfie Nze, regista teatrale nigeriano trasferitosi in Italia negli anni Novanta, che ripercorre due brutali episodi avvenuti in Nigeria: la sanguinosa invasione inglese di Benin City del 1897 e lo scandalo dei rifiuti tossici scaricati illegalmente nel 1987 da un imprenditore italiano a Koko, un villaggio nel delta del Niger.

La decisione di raccontare questi due eventi, che hanno segnato indissolubilmente la storia del paese dell’Africa Occidentale, nasce da una personale ossessione di Alfie Nze relativa allo scandalo dei rifiuti tossici e una ricerca di quello che è rimasto nella memoria degli abitanti.

Continua a leggere