Tofu alle erbe…home made

 

Articolo di Valeria, Vaniglia Zenzero e Cannella

 

 

Oggi parliamo della soia, un legume sempre più presente sulle nostre tavole, uno tra i più ricchi in proteine, sano e ottimo sostituto della carne, soprattutto se accompagnato da cereali (anche solo il pane). I grassi contenuti nella soia sono prevalentemente insaturi e polinsaturi, per dirla semplice sono i grassi utili ad abbassare il colesterolo. Inoltre è ricca di calcio, in 100 g di soia ci sono ben 257 mg di calcio contro i 119 mg presenti in 100 g di latte.
Questi sono tutti ottimi motivi per abituarsi a consumarla spesso, cercando tanti modi per renderla buona e sempre più presente nella nostra alimentazione quotidiana.
Pur avendo origini orientali la soia è coltivata anche in Italia (e in molti altri Paesi d’Europa). Acquistando soia biologica troveremo sulla confezione anche la provenienza, per scegliere così quella delle nostre terre.

Realizzare il tofu a casa è abbastanza semplice, richiede tempo ma merita la “fatica” sia perché il sapore è migliore e permette qualsiasi tipo di personalizzazione, sia perché con un pacchetto di soia gialla biologica, ad un prezzo inferiore di una confezione di tofu da 200 g, si possono fare ben 2 panetti di tofu dello stesso peso, e numerose ricette utilizzando la parte “di scarto” della soia, l’okara, che è buona, sana, ricca di fibre e proteine e a bassissimo contenuto di calorie. La maggior parte delle proteine resta nel tofu, ma l’okara, potrà essere mischiata ad altri legumi per creare tante altre pietanze. Ne risulta un grande risparmio (economico, di plastica per gli imballaggi) e un prodotto sicuramente più fresco e più buono. Vale la pena di provare!

Ingredienti per 230 g di tofu:
250 g di soia gialla bio
2 l d’acqua
1 cucchiaino scarso di nigari (sali di cloruro di magnesio che ho preso in negozio bio)
1 cucchiaino di sale
erba cipollina, rosmarino, basilico, pepe, e un mix di erbe per verdure, quantità a piacere
utensili:
1colino, 1 canovaccio di cotone lavato senza ammorbidente, o le apposite garzine per fare il cacio, 1 mixer ad immersione

Procedimento:
Lavare la soia, e metterla in ammollo per 12 ore, cambiando l’acqua un paio di volte (io la tengo a bagno anche fino a 24 ore, sempre cambiando l’acqua).

Scolare e sciacquare, quindi frullare al mixer con 500 ml di acqua fino a ridurre a crema.
Rimane più o meno così

 


Portare ad ebollizione 1,5 l di acqua in una pentola capiente, quindi versarvi la crema di soia appena frullata (sarà comunque grumosa) e lasciare sobbollire per un quarto d’ora, 20 minuti.

A questo punto passarla più volte in un colino a maglie fitte per ricavare un latte di soia il più possibile pulito. Io l’ho passata anche attraverso un canovaccio. Otterrete il latte, e un composto grumoso che si chiama okara, ricco di fibre e proteine, che potrete utilizzare in altri modi. Strizzato bene si può conservare in freezer in un sacchettino ermetico o contenitore di vetro.

 


Ma torniamo al tofu. Mettere il latte ottenuto in una pentola, regolare di sale e aggiungere erbe o spezie a piacere (o le olive, o un pesto di pomodori secchi o ciò che più vi piace) e portare a 90°. Io ho un termometro da cucina, se non lo avete basterà toglierlo dal fuoco poco prima che inizi a bollire.

Aggiungere il sale di nigari sciolto in un cucchiaio d’acqua calda, e mescolare bene. Lasciare riposare una mezz’ora in modo che abbia il tempo di cagliare, quindi scolare in un canovaccio posto in un colapasta o colino grande (o nell’apposita vaschetta in legno per il tofu, che io per ora non ho ancora trovato).

Una volta eliminato tutto il siero, chiudete il canovaccio con il tofu dentro, e pressatelo con qualcosa di pesante (un recipiente pieno d’acqua) e lasciatelo scolare ancora per qualche ora. A questo punto il tofu è pronto, basterà metterlo in un contenitore pieno di acqua fredda, e chiuso ermeticamente e conservarlo in frigo. Va consumato in due o tre giorni.

Con l’okara avanzata, si possono fare diverse ricette. Nei prossimi post qualche consiglio.

 

 

2 commenti su “Tofu alle erbe…home made

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *