Crocchette di okara, ceci e zucca al curry

 

Articolo di Valeria, Vaniglia Zenzero e Cannella

 


Per mantenere le promesse, oggi vi lascio qualche consiglio sull’utilizzo dell’okara, il residuo di soia che avanza una volta fatto il tofu.

Nell’ottica di evitare gli sprechi, e di favorire le ricette svuota frigo che risultano quasi sempre molto creative e altrettanto buone, in cucina normalmente non si butta nulla. Ancora meglio se i nostri “scarti” sono ricchi di fibre e proteine, come accade per l’okara, la polpa della soia, quasi insapore, che si presta ad essere abbinata a qualsiasi verdura o legume, per completarne l’apporto di fibre e proteine, senza accrescere quello calorico, perché ne è davvero povera.

In questo modo, con un solo pacco di soia, oltre a fare due volte il tofu, possiamo riutilizzare l’okara in altre due o tre ricette, realizzando almeno quattro portate allo stesso costo di un solo tofu confezionato, senza parlare del risparmio ecologico che abbiamo diminuendo i rifiuti inquinanti derivanti dagli imballaggi di plastica di quest’ultimo.

Non ci sono ragioni per non provare, perché se abbinata a verdure di stagione e spezie profumate l’okara è anche buonissima.

In queste crocchette cotte al forno (in realtà sono appena grigliate al forno, giusto una decina di minuti), ho abbinato la zucca, ortaggio di stagione ricco di acqua e sali minerali e i ceci, per non variare la tipologia di proteine del mio pasto.

Ingredienti:

1 tazza di okara (che conservo in freezer)

1 tazza di ceci lessati

Un pezzo di zucca

Una cipolla piccola

Qualche cucchiaio di pangrattato

Sale, pepe, curry, curcuma, semi di sesamo

Procedimento

Sbucciare e lavare la zucca, quindi cuocerla a vapore con una cipolla piccola e un po’ di sale.

Lessare i ceci con una foglia di alloro, dopo averli lasciati in ammollo per 6-10 ore. Una volta lessati, rimuovere l’alloro e prelevare la quantità desiderata.

Frullare la zucca con la cipolla e i ceci, se necessario aggiungere poca acqua.

Regolare di sale e pepe, aggiungere curry e curcuma a piacere e quindi l’okara. Mescolare bene fino ad ottenere una consistenza pastosa. I ceci faranno da “collante” e manterranno la forma delle vostre crocchette.

Passarle a questo punto nel pangrattato, mischiato con il sale e i semi di sesamo, e gratinare in forno caldo fino a doratura. La cottura in forno è breve in quanto tutti gli ingredienti sono già cotti, giusto il tempo di asciugare un po’ le crocchette e dorarle in superficie, e il vostro secondo è pronto. Servitelo con insalata e verdure di stagione ed avrete un ottimo piatto unico, sano e leggero.

 

Un commento su “Crocchette di okara, ceci e zucca al curry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *