Una nuova frontiera per la mobilità sostenibile?

Sostenibile.com funivia urbana sostenibileCresce, nel mondo, l’interesse per le funivie urbane, giudicate dagli esperti come la nuova frontiera della mobilità sostenibile urbana.

Questo interesse è dovuto in particolare al basso impatto ambientale, alla facilità di progettazione e ai contenuti costi di realizzazione che queste strutture hanno.

Milano, alla fiera per il trasporto e la connettività urbana CityTech, che si svolgerà il 28 e 29 ottobre 2013, sarà presente anche Steven Dale, considerato come il massimo esperto di funivie urbane a livello globale.

In questa occasione parlerà della funivia urbana e dei suoi vantaggi come nuova possibilità per una mobilità sostenibile del futuro nelle città, e presenterà anche alcuni progetti di applicazione in alcune città italiane.

In Italia, siamo abituati a vedere le funivie soprattutto in montagna. A livello urbano c’è un progetto di funivia urbana che dovrebbe essere presto realizzato. Il comune di Genova, infatti, ha deciso di esaminare all’interno di un progetto europeo, la costruzione di una funivia che metta in collegamento la città e l’aeroporto.

La funivia urbana non è più ormai un progetto avveniristico. Infatti in alcune città è ampiamente utilizzata, riuscendo a entrare nella vita quotidiana dei cittadini. Il caso più importante è quello della funivia di Londra, equipaggiata con pannelli solari alle stazioni, che attraversa la città da nord a sud sorvolando il fiume Tamigi.

A quanto sembra anche nel nostro paese le funivie urbane potrebbero lasciare il segno nell’ambito di una sempre più auspicabile mobilità urbana sostenibile. Per sapere se davvero riusciranno a convincere e a conquistare le città, non ci resta che aspettare i primi risultati che dovrebbero venire, a meno di sorprese, dalla città Genova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *