Il giro del mondo con la barca solare

Sostenibile.com planet solarE’ arrivata a Venezia Ms Tûranor PlanetSolar, la prima barca solare al mondo. Per l’occasione sarà ospitata al marina dell’Isola della Certosa da Vento di Venezia, con cui Ca’ Foscari collabora nell’ambito di studi su ambiente e sostenibilità. La sostenibilità ambientale è il cuore del messaggio di PlanetSolar, la barca che ha già fatto il giro del mondo sfruttando esclusivamente l’energia solare.

Le imbarcazioni elettriche solcano silenziosamente la superficie. Non hanno bisogno di carburante. Non emettono C02 in atmosfera. Garantiscono una fruizione leggera, in armonia con la natura dei mari e dei laghi. Sono dotate di sistemi di propulsione elettrici alimentati con moduli fotovoltaici grazie all’energia solare, e poiché evitano la dispersione di oli o combustibili in acqua oltre all’inquinamento atmosferico, consentono la pratica del diporto nautico senza minacciare l’ambiente.

L’imbarcazione lunga 35 metri, costata oltre 15 milioni di euro, è dotata di 512 mq di pannelli che alimentano 2 motori elettrici da 60 Kw ed ha un’autonomia illimitata infatti la barca è predisposta per viaggiare senza sosta. Si carica anche quando è nuvolo, ma, anche il se sole mancasse completamente, la barca continuerebbe a navigare per 72 ore, questo grazie a delle batterie in grado di accumulare l’energia prodotta in eccesso fino a un massimo di 1 MegaWatt di energia.

Il simbolo dell’imbarcazione è l’infinito che testimonia come questa barca possa continuare a navigare senza sosta. Sarà utilizzata per studi oceanografici sul cambiamento climatico.

L’imbarcazione è infatti equipaggiata con numerosi sistemi di misurazione, da doppler per testare l’intensità delle correnti ad un Biobox per testare i particolato nell’atmosfera. Senza emissioni non ci sono interferenze con le misurazioni di nessun tipo, oltre a non produrre inquinamento acustico nei mari.

E’ stata scelta Venezia perché la città è impegnata su diversi progetti proprio legati al mondo dell’acqua e della sostenibilità nei quali la laguna e la Certosa, con Vento di Venezia. Sarà possibile visitarla presso l’isola della Certosa per i prossimi sei mesi fino all’avvio di Expo2015

Un commento su “Il giro del mondo con la barca solare

  1. publicrelations@alke.com'Alkè

    Ad un anno di distanza da questo post arriviamo sempre più in alto in materia di sostenibilità ambientale. Ora si conquista il cielo! La NASA sta infatti progettando un aereo elettrico. Dopo la terra il mare e dopo il mare il cielo! La ricerca scientifica e gli sviluppi tecnologici ed ingegneristici stanno portando grandissimi risultati.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *