Archivi tag: Mobilità urbana

La Massa Marmocchi presentata su RadioBici.it

bici_scuola
Venerdì 29 è stato il Bike to School Day: in molte città d’Italia gruppi di genitori si sono organizzati per organizzare percorsi di gruppo da percorrere in bicicletta per portare i bambini a scuola. Solo a Milano sono state coinvolte 11 scuole e oltre 300 bambini: nel capoluogo lombardo il movimento è molto attivo e organizzato, come si può vedere sulla loro pagina Facebook.

Continua a leggere

Le città possono scegliere il proprio futuro

Articolo di Camilla Munno

trasporto_sostenibileOggigiorno circa il 50% degli abitanti del mondo vive in città e grandi centri urbani, e per il 2030 è prevista una crescita al 60%.
Garantire la possibilità di potersi muovere e spostare in modo comodo, veloce ed economico è fondamentale per il metabolismo urbano: una città è fondata soprattutto su ciò che il suo sistema di mobilità le permette di essere.

Continua a leggere

Un app per la mobilità urbana

Articolo di Cristina Coppo

app_trafficO2A Palermo sta per partire la sperimentazione del progetto TrafficO2: innovazione e tecnologia al servizio della mobilità urbana. Basato su una app per smartphone, il progetto punta a ridurre gli spostamenti in automobile, e la conseguente produzione di inquinamento, attraverso il sostegno degli spostamenti sostenibili.

Il team di PUSH, che lo ha ideato, definisce TrafficO2 uno “strumento pensato per le grandi comunità di lavoro che attraverso la sovrapposizione della città reale con una virtuale e intelligente, dà vita a una nuova immagine della città capace di migliorare in modo efficace lo stile di vita dei suoi cittadini”.

Continua a leggere

Pedalando verso scuola, con il Bicibus

Articolo di Cristina Coppo

bicibus_reggio_emilia

Gli spostamenti casa-scuola-casa coinvolgono ogni giorno un gran numero di famiglie, con una ricaduta significativa sulla mobilità urbana e alcune interessanti sperimentazioni per individuare soluzioni alternative all’automobile. Tra queste, il Bicibus: tutti a scuola pedalando!

Continua a leggere

Bologna città europea per la mobilità sostenibile

Articolo di Stefano Ciullo

Bologna città della mobilità sostenibileLa città di Bologna ha ricevuto un importante riconoscimento da parte della commissione Europea nell’ambito del  CIVITAS  Awards 2013. Il premio è stato assegnato per le iniziative che la città ha saputo organizzare per promuovere l’uso della bicicletta e la mobilità sostenibile.

La cerimonia di premiazione si è svolta lo scorso 2 Ottobre in Francia a Brest (Francia) all’interno del forum CIVITAS Forum 2013, uno dei  principali appuntamenti che si svolge annualmente sul tema.

Continua a leggere

Il car sharing in Italia

Sostenibile.com car sharingEconotizie, utilizzando i dati di Ics Car Sharing ha realizzato un’infografica che evidenzia lo sviluppo del Car Sharing in Italia e l’impatto che ha sulla mobilità urbana nelle smart cities.

Il Car sharing in questi anni ha registrato una costante crescita in particolare in quelle città dove la situazione dei parcheggi e più complicata e nelle città dov’è maggiormente estesa la zona a traffico limitato, ricavandosi lo spazio come efficace via di mezzo tra l’utilizzo privato dell’automobile e l’utilizzo dei mezzi pubblici.

Continua a leggere

Una nuova frontiera per la mobilità sostenibile?

Sostenibile.com funivia urbana sostenibileCresce, nel mondo, l’interesse per le funivie urbane, giudicate dagli esperti come la nuova frontiera della mobilità sostenibile urbana.

Questo interesse è dovuto in particolare al basso impatto ambientale, alla facilità di progettazione e ai contenuti costi di realizzazione che queste strutture hanno.

Milano, alla fiera per il trasporto e la connettività urbana CityTech, che si svolgerà il 28 e 29 ottobre 2013, sarà presente anche Steven Dale, considerato come il massimo esperto di funivie urbane a livello globale.

Continua a leggere

Le città più a misura di bici

Sostenibile.com problemaQuali sono le città più a misura di bici? Bolzano, Schio e Venezia, secondo i dati divulgati in occasione del secondo “giretto d’Italia”, organizzato dalle amministrazioni comunali insieme a Legambiente, Fiab e città in bici in 23 comuni italiani.

 

Il monitoraggio è stato effettuato il 9 maggio scorso, un normale giorno lavorativo. Da questo è emerso che nella città di Bolzano ben 7 persone su 10 hanno usato la bicicletta per andare al lavoro o a scuola, varcando i check-point allestiti per l’occasione in vari punti dei comuni interessati all’iniziativa.

I comuni monitorati sono stati suddivisi in 3 categorie: grandi (oltre 200.000 abitanti), medi (tra 80 e 200.000 abitanti) e piccoli (meno di 80.000). Il conteggio, effettuato nell’arco delle quattro ore stabilite, ha permesso di assegnare il ruolo di leader delle tre diverse categorie al centro urbano con la percentuale più alta di utilizzo della bicicletta rispetto al mezzo a motore.

Nelle 4 ore monitorate, nelle 23 città, sono passati attraverso i varchi oltre 30mila ciclisti e sono molti i comuni che hanno incrementato notevolmente la ciclo mobilità.

Un segnale molto importante per tutti gli amministratori che hanno il compito di ridisegnare la mobilità urbana e che possono, favorendo l’uso delle bicicletta, liberare le nostre città da ingorghi e inquinamento.

E’ evidente che le medie e piccole città si prestano molto di più ad alcune operazioni di limitazione del traffico ma la volontà politica di chi amministra è determinante”.

L’articolo completo lo trovate a questo link

New York: la mobilità amica delle biciclette

Sostenibile.com New YorkNew York sta migliorando la viabilità delle sue strade, riprogettandole per renderle più vivibili e sicure, riscoprendo i vantaggi di un rallentamento della mobilità.

In un recente rapporto sono stati presentati i primi risultati di questo lavoro, rendendo noto che, attraverso la riprogettazione delle strade, separando le piste ciclabili dal resto del traffico, si è riordinata la viabilità per auto e pedoni rendendo allo stesso tempo le strade più sicure per tutti. Continua a leggere