Archivi tag: energia elettrica

A luglio le energie green spingono i consumi elettrici

Sostenibile.com energia elettricaA luglio, secondo il rapporto mensile Terna luglio 2013 la domanda di energia elettrica è ancora in calo, rispetto allo stesso mese del 2012, sebbene la richiesta sia stata maggiore rispetto al mese precedente (29,9 TWh contro 25,7 TWh). Dall’inizio dell’anno la domanda di energia elettrica è diminuita del 3,5% rispetto al periodo gennaio-luglio 2012 (-3,2% in termini decalendarizzati).

Nel dettaglio rispetto a luglio 2012

  • Termoelettrico: -14,1%
  • Eolico: -18,3%
  • Idroelettrico: +18,8%
  • Geotermolettrico: +4,8%
  • Fotovoltaico: +22,1%

Dai dati si vede come le energie rinnovabili hanno contribuito in modo consistente alle vendite di energia elettrica per il 42%, tuttavia appare evidente come il maggiore contributo sia arrivato dall’energia idroelettrica il cui contributo è passato dal 15,7% al 22,7%, mentre le energie derivanti dal gas naturale e del carbone sono sempre meno utilizzate.

Su base territoriale la richiesta di energia elettrica, da inizio anno, vede il maggior calo rispetto al 2012, in Sardegna (-20,8%) e in Italia centrale (-7%). La domanda elettrica ha segno positivo solo in Lombardia (+2%) e nell’area Emilia Romagna e Toscana (+0,5%)

A giugno aumenta la quota di energia elettrica derivante dalle rinnovabili

Fiere-energie-rinnovabili-nel-mondoA giugno leggendo il rapporto mensile Terna giugno 2013, la produzione di energia elettrica derivante dalle energie rinnovabili, solare, eolico, geotermico, biomasse e idroelettrico ha toccato il 50,2% rispetto allo stesso mese del 2012.

Sicuramente per quanto riguarda l’idroelettrico, le nevicate invernali e un maggio particolarmente piovoso hanno contribuito non poco, e l’estate con l’allungarsi delle giornate ha aiutato non poco il fotovoltaico.

Addirittura in un caso, domenica 16 giugno, per un paio d’ore ora, le energie da fonti rinnovabili hanno addirittura coperto il 100% del fabbisogno, mentre sul totale della mensilità la copertura è stata del 44,3%.

Tralasciando i facili ottimismi e considerando che certi tipi di energie rinnovabili di sostenibile e green abbiamo solo il colore, questo ci sembra un buon risultato, sicuramente un segnale che le possibilità ci sono, quello che manca è la perseveranza e alle volte una politica poco attenta.